10 Domande Su Amsterdam: Tutto Ciò Che Dovete Sapere – Hostelworld

10 Domande Su Amsterdam: Tutto Ciò Che Dovete Sapere – Hostelworld

Amsterdam è una delle città preferite dai migliaia di giovani europei che ogni anno viaggiano per il mondo, e in particolare in Europa.

Come dicevamo, Amsterdam attrae ragazzi e ragazze per una serie di motivi: oltre alla ben nota tolleranza delle droghe leggere e la legalità della prostituzione e la conseguente “popolarità” del quartiere a luci rosse, Amsterdam ospita alcuni dei musei più interessanti, controversi e strani del “Vecchio Continente”.

Inoltre, dato il suo trascorso coloniale, ospita numerosissimi ristoranti etnici di ottima qualità e a prezzi contenuti (soprattutto indonesiani). Ma non solo: infatti, la cucina olandese ha particolarmente giovato di questa influenza orientale, trasformando i propri piatti tipici in raffinate prelibatezze. Per maggiori informazioni su dove mangiare ad Amsterdam date un’occhiata a questo articolo che avevamo scritto. Ah! E vogliamo parlare dei dolci? Waffle o pancake? La scelta è difficilissima!

Di seguito troverete alcune delle domande e risposte alle informazioni che più ci vengono chieste su Amsterdam. E qualche curiosità.

  • Quale è il piatto tipico della cucina olandese


    Come vi raccontavamo poco fa, la cucina olandese non gode di una fama particolare. A torto!

    Oltre alle diverse influenze “esotiche” oramai completamente parte integrante della cucina olandese, l’Olanda è rinomata per i suoi squisiti formaggi (come il Maasdam o il Parrano o il più famosi Edam e Gouda), da abbinare a dei salumi altrettanto buoni.

    Altro piatto tipico, di una cucina che predilige stufati abbinati a delle verdure cotte in modo semplice ma gustoso, è un passato di piselli che vi tirerà su in una fredda giornata ad Amsterdam.
    Anche i piatti di pesce sono particolarmente diffusi e l’arringa cruda accompagnata da un trito di cipolla è un assoluto “must”… per chi ha il coraggio ovviamente!

  • Cosa fare gratis ad Amsterdam?

    Non ci crederete ma Amsterdam è ricca di cose gratuite da fare! Musica per le nostre orecchie!

    Iniziamo dai parchi: Vondelpark, nel centro della città, è sempre affollato di giovani e ricco di eventi (anche questi gratuiti!); una visita è consigliatissima soprattutto nelle giornate di sole o in occasione del King’s day!

    Altri due giardini molto belli sono il Beijnhof (Begijnhof 30), vicino a Spuistraat, e l’orto botanico nei pressi dell’Università di Amsterdam (1012 WX Amsterdam) con oltre 6000 piante!
    Particolarmente “eccitante” è il vero e proprio museo dedicato al preservativo in Warmoesstraat 141. Tranquilli, ve ne sono anche in vendita!
    Altra esperienza da fare è quella di prendere il IJ-Veer, un battello completamente gratuito che parte dalla stazione centrale e attraversa i canali principali della città. WOW!

  • Cosa NON fare ad Amsterdam?


    Tanto per iniziare vi sconsigliamo di fare foto nel quartiere a luci rosse: è severamente vietato così come portarvi i bambini.

    Non provate ad acquistare droghe pesanti nei coffee shop: non le vendono e per non creare equivoci vi consigliamo di chiedere il menù (si avete capito bene ogni coffee shop ha un vero e proprio menù). Fumare ciò che acquistate nei coffee shop è illegale ma “tollerato” per strada, così come bere alcolici.

    Ciò che, invece, non è tollerato è urinare per strada: non ci sarebbe minimo bisogno di dirlo ma… molte persone ricevo delle multe molto salate ogni giorno. Quando scappa, scappa ma utilizzare gli appositi box!

    Camminare sulle piste ciclabili mettetelo in cima alla vostra lista delle cose da non fare: oltre a correre il serissimo rischio di essere investiti, potreste anche incorrere ad una successiva sanzione!

  • Cosa sono i Brown cafè?

    Immaginate un locale simile ad un pub del “countryside” inglese, rendetelo più elegante, arredatelo in legno e dategli un tocco di “marrone” all’atmosfera generale del locale e.. avrete un Bruin cafè.
    Questi locali, che spesso servono birra e altri alcolici oltre a caffè e fantastici dolci, sono generalmente molto antichi (alcuni risalgono al 1600) e sono stati “anneriti” dal fumo dei precedenti clienti.
    Oggi sono stati rivalutati e rappresentano un aspetto caratteristico della città!

  • Quali sono i migliori mercatini di Amsterdam?


    Amsterdam ha alcuni dei migliori mercatini d’Europa con numerosi mercati delle pulci e di antiquariato.

    Se siete amanti del vintage il Waterlooplein Markt (in Waterlooplein 2) è aperto tutti i giorni dalle 9 alle 17 (tranne la domenica) ed è veramente possibile trovarci di tutto.

    Altrimenti vi consigliamo, nello stesso orario, il Bloemenmarkt: un mercato dei fiori aperto su battelli ormeggiati nel canali nel Singel.

    Inoltre, tutta Amsterdam si trasforma in un mercatino all’aria aperta durante il King’s day: approfittatene per andare alla ricerca di occasioni!

  • Quali sono i migliori locali di Amsterdam?

    Il 9 Stratjes è sicuramente il vostro punto di partenza: letteralmente “9 strade” qui si concentrano moltissimi locali frequentati soprattutto dai ragazzi e ragazze della città, con una particolare prevalenza di pub neanche a dirlo!

    Se cercate le migliori discoteche ad Amsterdam vi consigliamo di iniziare dal Paradiso (una ex chiesa convertita a discoteca nel 1968) in Weteringschans 6-8, o dal Melkweg in Lijnbaansgracht 234.

    Potrete trovare maggiori informazioni su dove divertirsi ad Amsterdam in questo articolo che avevamo dedicato all’argomento.

  • Qual è l’ostello migliore ad Amsterdam?

    Gli Hoscars 2016 hanno eletto il Shelder City come migliore ostello di Amsterdam: in una posizione centralissima (a pochi minuti a piedi dalla stazione centrale, dalla Damrak e dal quartiere a luci rosse), questo ostello ha una valutazione di 8.5 e offre una fantastica colazione gratuita a tutti i suoi ospiti!

  • Quali sono i migliori pub ad Amsterdam?

    Una vera e propria perla è il Brouwerij ‘t IJ in Funenkade 7, all’interno di un mulino a vento e con la birra ad un costo medio di 2.30€. Un vero paradiso consigliato soprattutto nei giorni di sole estivi. Perché? Per la fantastica terrazza all’aperto ovviamente!
    Se cercate una bevanda più “robusta” vi consigliamo di fare un salto al whiskycafè L&B in Korte Leidsedwarsstraat 82-84, per godervi uno dei 1400 whisky a disposizione degli ospiti in un ambiente rilassato.

    “Last but not least” il De Druif (letteralmente “uva”) è uno dei pub più antichi di Amsterdam (nel 1631 era stato costruito per essere una distilleria) e offre una vasta selezione di birre in una location perfetta (Rapenburgerplein 83). Consiglio: se il tempo lo consente provate a trovare posto sulla terrazza all’aperto!

  • Quanti sono i canali ad Amsterdam?

    Amsterdam ha ben 165 che formano una lunghezza di oltre 100 km. Questi, oltre ad aver reso la città vivibile, hanno dato alla capitale olandese quell’aspetto fantastico tanto da guadagnarsi l’appellativo di “Venezia del Nord” e essere inserita dall’UNESCO nella lista dei beni patrimonio dell’umanità nel 2010.

  • Qual è il mezzo migliore per visitare Amsterdam?

    Detto che la città può essere serenamente girata a piedi nei suoi tratti più importanti…se non noleggiate una bici vi perderete parte molto importante della scoperta della città. Ma attenzione: ogni anno vengono rubate oltre 100.000 bici in città sulle circa 880.000 presenti! Un fatto curioso è che nella città ci sono più bici che persone. Infatti, la città conta meno di 800.000 abitanti!

    In cerca di un Ostello ad Amsterdam? Trova i migliori…

Share The World!
INSTAGRAM
EMAIL
Facebook
Facebook
GOOGLE
GOOGLE
/blog/10-domande-su-amsterdam-tutto-cio-che-dovete-sapere/?lang=it
Youtube

Informazioni sull'autore

Roberto Paolo Ferrone

Lasciati Ispirare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi necessari sono segnalati con * I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × quattro =

Applicazioni di Hostelworld per cellulare

Prenota dove vuoi e quando vuoi con le nuove app per dispositivi mobili di Hostelworld.

Download on App Store Download on Play Store

Cerca e prenota più di 33,000 strutture in più di 170 paesi, da qualsiasi luogo.