10 Domande su Bologna

10 Domande su Bologna

Bologna è una città giovane e con tantissime cose da fare. Famosa per la sua vita notturna giovanile, l’università più antica d’Europa, la cucina tipica e la sua architettura, questa città sorprende tutti i viaggiatori che decidono di visitarla mentre sono alla scoperta delle bellezze italiane. Non passerà giorno in questa città senza scoprire un qualcosa che illuminerà i vostri occhi e delizierà le vostre pupille gustative. Inoltre, gli ostelli a Bologna sono veramente super!

Bologna deve essere senza dubbio nella vostra lista dei desideri. Le sue dimensioni permettono ad ogni viaggiatore di vedere la maggior parte delle sue bellezze in un solo weekend ma, se decideste di rimanere un po’ di più, non ve ne pentirete di certo!

1. Perché Bologna è detta la grassa?

b

Per ogni bolognese DOC mangiare bene è una priorità assoluta. Se questo è vero per (quasi) ogni italiano, qui a Bologna è un vero e proprio credo. Qui sono nati piatti come le lasagne, i cannelloni, il ragù e la mortadella solo per citarne alcuni. Vi avevamo suggerito in questo articolo dove provare la cucina tipica bolognese. La sentite questa risata? E’ il vostro palato che è contento di partire!

2. Cosa vedere a Bologna?

Asinelli SW
Per prima cosa non perdete le 28 torri della città (ovviamente non tutte ma…almeno le principali). Non sarà difficile trovarle. Per circa 3€ potete salire in cima e godervi uno spettacolo mozzafiato sulla città. La Basilica di San Petronio e la Piazza Maggiore devono, anche, essere sulla vostra lista. Fate una passeggiata per il quartiere ebraico e la zona universitaria. Se volete maggiori informazioni vi avevamo suggerito cosa fare a Bologna in questo articolo.

3. Dove dormire spendendo poco a Bologna?

A 10 minuti a piedi dalla Stazione Centrale si trova l’ostello We Bologna. Recentemente aperto, ha uno stile moderno, con dormitori e camere private, e un’anima “bolognese”: al suo esterno troverete un mercatino vintage e birra sempre fresca in ostello. Il personale è gentilissimo (ci siamo stati di persona!) e sapranno indirizzarvi verso cosa non perdervi di questa città. Vi abbiamo già detto della possibilità di noleggiare le bici ed essere in pieno centro in soli 5/10 minuti?

4. Perché Bologna è detta la dotta?

Prima università d’Occidente, fin dal 1088 l’Università di Bologna richiama studenti da tutta Europa. Oggi, pensate, conta più di 80.000 iscritti. Se vi trovate a Bologna, approfittatene per visitate i Palazzo dell’Archiginnasio, l’antica sede universitaria oggi aperta per le visite. Ma il centro storico di Bologna è anche ricco di tantissime cose da vedere: dalle torri, alla basilica, alla pinacoteca, i tetti rossi delle case e i canali della città. Tutto rende questa città sorprendentemente meravigliosa.

5. Perché a Bologna ci sono i portici?

Students hanging out in centro

Students hanging out in centro

Per ben 40 chilometri la città è percorsa da porticati che non sono solo un elemento architettonico ma rappresentano l’essenza stessa e gli umori della città. Praticamente una delle prime “linee metropolitane all’aperto” d’Europa! I portici fungono sia da riparo dal sole in estate che dalla pioggia in inverno. Ma, essendo ricchi di ristoranti e locali, forniscono anche la perfetta scusa per fermarsi per uno spuntino!

6. Cosa fare per divertirsi a Bologna?

2919900110_94a7f104be_o
Bologna è ricca di cose da fare per divertirsi. Non bisogna scordarsi che è una città universitaria, il che vuol dire, come la maggior parte dei viaggiatori esperti sa, che i prezzi sono bassi e la qualità elevata! Bologna ha tantissimi festival, ad iniziare dal Bologna Jazz festival, locali per fare aperitivi, concerti, discoteche e molto altro. Siete curiosi? Non perdetevi il nostro articolo dedicato al divertimento a Bologna!

7.Perché Bologna è detta la rossa?

Su questa definizione non vi è molto accordo. Alcuni fanno risalire il soprannome al colore “rosso”, appunto, dei tetti della città che gli conferiscono quell’atmosfera magica e pacata allo stesso tempo che chiunque sia stato a Bologna non ha potuto non apprezzare.

Altri, invece, fanno riferimento alla produzione di automobili e motocicli che hanno caratterizzato questa zona dagli anni del boom economico italiano. Basti pensare alla Ferrari ed alla Ducati solo per citarne due.

Inoltre, molti fanno riferimento alla tradizione politica tendenzialmente orientata a sinistra che ha caratterizzato gli ultimi decenni della storia di questa città. Appunto, Bologna la “rossa”.

8. Che legame ha Bologna con la musica?

Questa città ha dato i natali, solo per citarne alcuni, ad artisti come Pupo Avanti, Raffaella Carrà, Gianni Morandi (a Monghidoro, in provincia di Bologna), Lucio Dalla, Cesare Cremonini e Cristina Avena. Proprio sulla vecchia abitazione di Lucio Dalla (Via Massimo D’Azeglio, 15), oggi, viene proiettata la sua ombra ogni sera.

Inoltre, qui a Bologna, potrete trovare il famoso Roxy Bar (via Rizzoli, 9) di Vasco Rossi (nato a Modena ndr).

9. Che cos’è il telefono senza fili di Bologna?

Se vi trovate sotto Palazzo del Podestà in Piazza Maggiore divertitevi a giocare al telefono senza fili con i vostri compagni di viaggio… in una versione un po’ antica: basta mettersi ai lati opposti delle volte e “passare” il messaggio che desiderate. L’architettura della struttura permette alla voce di passare ed il messaggio ricevuto nonostante la distanza.

10. Perché visitare Bologna?

Se tutto questo non vi ha incuriosito o convinto abbastanza non sappiamo cosa potrà farlo!

Bologna è una città tipica dell’Emilia Romagna (probabilmente il suo esempio più caratteristico) ma, allo stesso tempo, con la sua unicità architettonica, sociale, culturale e gastronomica.

Lasciatevi incantare da questa città!

Grazie mille a Michele Ursino e Jameson Fink per per bellissime foto su Flickr!

Share The World!
INSTAGRAM
EMAIL
Facebook
Facebook
GOOGLE
GOOGLE
/blog/10-domande-su-bologna/?lang=it
Youtube

Informazioni sull'autore

Roberto Paolo Ferrone

Lasciati Ispirare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi necessari sono segnalati con * I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × 1 =

Applicazioni di Hostelworld per cellulare

Prenota dove vuoi e quando vuoi con le nuove app per dispositivi mobili di Hostelworld.

Download on App Store Download on Play Store

Cerca e prenota più di 33,000 strutture in più di 170 paesi, da qualsiasi luogo.