Capitali Europee da visitare: Viaggio nell’Est Europa (Parte 1)

Capitali Europee da visitare: Viaggio nell’Est Europa (Parte 1)

Stai cercando capitali europee da visitare ? “L’Europa dell’est è la nuova “El dorado” dei backpacker!”. E’ stata questa la conclusione di una serata in ostello con altri viaggiatori come me.

Mi trovavo a Praga per un weekend in viaggio, quello che gli americani chiamano “city-break”, e chiacchieravo con altri ragazzi e ragazze che si trovavano in ostello di quanto la città fosse affascinante e piena di cose da fare e di come un solo weekend non mi sarebbe bastato per girarla tutta e… è facile immaginare come il discorso si sia spostato su altre meravigliose città!

L’Europa dell’est ha veramente tutto ciò che un backpacker può desiderare: è ricca di cose da fare; non è ancora stata invasa dal turismo di massa; ha tantissime cose da vedere e scoprire; i piatti tipici buonissimi; per non parlare del bere; alcune tra le capitali europee da visitare più belle; gli abitanti super disponibili e (questa è la parte che preferisco) è super economica!
Di seguito vi avevamo elencato alcune delle mete che dovete assolutamente visitare, in un interrail o in più “city-break”!

Vilnius

capitali europee da visitare,Vilnius Hostelworld-IT

Cosa visitare a Vilnius

La capitale della Lituania, una delle Repubbliche Baltiche, è stata dichiarata patrimonio nazionale dell’UNESCO per il suo fantastico centro barocco. Ma non solo. Infatti, Vilnius è stata per molti anni luogo dei principali interscambi tra est ed ovest permettendo una certa fioritura commerciale durante il Regno di Polonia di cui divenne in seguito la capitale.
“Perdetevi” tra le stradine della città vecchia e arrivate alla Chiesa di Sant’Anna o alla Cattedrale per rifarvi gli occhi. Se siete in cerca di un panorama mozzafiato salite sulla Collina delle Tre croci o se, invece, siete appassionati di storia o intrighi andata al museo del KGB. In ultimo, non potete non visitare il Palazzo del Gran Duca di Lituania.

Cosa mangiare a Vilnius

Una delle cose migliori dell’Europa dell’est, dicevamo, è che è estremamente economica e i piatti tipici, sebbene “poveri”, sono superlativi! Vi consigliamo di provare i “Cepelinai”, ossia una specie di gnocchi ripieni o i “Vedarai”, una “crocchetta” di patate ripiena di intestino di maiale accompagnata da verdure.
Ogni venerdì nel periodo estivo, Vilnius ospita uno mercatino di street food con tantissimi delizie della cucina locale (e non) a Aukštaičių / Maironio str. Come si chiama? Open Chicken ovviamente!
Altrimenti, se siete alla ricerca di un posto un po’ più tranquillo dove sedervi, rilassarvi e bervi una birra lituana e assaggiare la cucina locale andate diretti da Būsi Trečias, un pub gestito da una famiglia gentilissima.

Dove dormire a Vilnius

L’ Homemade House (Rudninku 13 – 5) è un piccolo ostello al centro di Vilnius che offe un ambiente tranquillo dove rilassarsi dopo una giornata fuori. La colazione è gratuita e, ovviamente, fatta in casa. Il posto ideale per esplorare la città!

Riga

capitali europee da visitare,RIga Hostelworld-IT

Cosa visitare a Riga

La capitale della Lettonia è la città più grande delle Repubbliche Baltiche e ospita tantissime cose da vedere. Il modo migliore per farlo? Ovviamente con uno dei Free Walking Tour che partono ogni giorno da davanti la Chiesta di San Pietro (Skārņu iela 19) alle 12 e vi portano, in modo assolutamente gratuito, alla scoperta di una delle città più belle della regione per oltre due ore! La mancia è d’obbligo!
Se, invece, preferiste girare la città per conto vostro vi consiglio di non perdere il Castello di Riga (Pils laukums 3), la Cattedrale (Herdera laukums 6) e tutti gli edifici costruiti a inizio novecento nello stile dell’Art Noveau come il Palazzo del Gatto (Meistaru 19) e l’edificio di Alberta iela 2a .
Se volete conoscere Riga sotto un’altra luce il Naughty Squirrel Backpackers Hostel organizza numero pub crawl e se avete voglia di andare a ballare vi consigliamo la discoteca Space Dog, una delle migliori nell’est Europa. Insomma veramente una delle capitali baltiche assolutamente da non perdere!

Cosa mangiare a Riga

La cucina lettone è caratterizzata da zuppe e latticini quindi vi suggeriamo di assaggiare la famosa “Skaba putra”, una zuppa di orzo acido, o i “buljons” ovvero dei ravioli di carne.
Quindi, se volete assaggiare la cucina locale ad un prezzo contenuto vi consiglio Ala in Peldu iela 19, un pub con numerose birre locali in un ambiente divertente (tutti i mercoledì se organizzano delle serate con i balli locali) e del cibo squisito.
Altrimenti potreste andare al Miit in Lāčplēša iela 10 : un caffè vegetariano in pieno stile europeo!

Dove dormire a Riga

A cinque minuti a piedi dal Museo dell’Occupazione della Lettonia e la Chiesa di San Pietro e a pochi passi dalla maggior parte delle altre grandi attrazioni di Riga, il “The naughty Squirrel Backpackers Hostel” (50 Kaleju Iela) è il posto perfetto per visitare la città! Inoltre organizza tantissime attività come i pub crawl e dei giri in slitta guidati da husky. Cosa state aspettando?

Tallinn

capitali europee da visitare,Tallinn Hostelworld-IT

Cosa visitare a Tallinn

La capitale dell’Estonia si divide in tre parti: la città vecchia, da sempre centro commerciale della città; la città estone, a sud della città; e Toompea dove vi è la Cattedrale, il Castello medioevale ed i principali edifici del governo.
Se durate il periodo natalizio la città si riempie di mercatini dandole quell’atmosfera magica… anche durante il resto dell’anno Tallinn mantiene immutate le sue bellezze: che siate di passaggio o meno non dovete assolutamente perdervi la città vecchia, la Collina di Toompea e, ovviamente, la bellissima Cattedrale di Aleksandr Nevskij.

Cosa mangiare a Tallinn

Assolutamente da provare il “Sult”, uno stufato di maiale, e il “Mulgikapsas”, maiale con patate e krauti. Lasciatevi dello spazio per del “curd”, un dolce a base cagliata ai diversi gusti.
Avete voglia di un caffè? Provate a berlo in un ambiente ancora decorato nello stile in voga 50 anni fa sotto il dominio dell’URSS! Dove? A Enrgia Cafe in Kaubamaja 4 ovviamente.
Se, invece, avete un “buco nello stomaco” andate da Sesoon (http://kohviksesoon.ee/), un bar/ristorante assolutamente da provare in Niine 11 dove oltre a mangiare bene risparmierete anche molto!

Dove dormire a Tallinn

Con una valutazione di 9.4 non è difficile immaginare perché è uno degli ostelli preferiti da ogni viaggiatore! A due passi dal Palazzo Comunale e dalla Cattedrale di Alexander Nevsky e le altre principali attrazioni, il The Monk’s bunk (Tatari 1) è il vero rifugio perfetto per esplorare la città! Inoltre, l’ostello organizza numerose attività come tornei di biliardo, biliardino e party ovviamente!

Praga

capitali europee da visitare, Praga Hostelworld-IT

Cosa visitare a Praga

La prima cosa che vi consigliamo di fare (anche se abbastanza turistica) è quella di aspettare mezzogiorno sotto l’orologio astronomico per assistere allo stupefacente “balletto” degli apostoli. Immancabile anche una visita al castello della città ed una passeggiata sul ponte San Carlo.
Con tutte queste cose da fare si sarà fatta sera: approfittatene per assaggiare la famosa birra ceca e poi andate a ballare (se ancora avete energie) alla discoteca BUNKER BUNKR PARUKARKA (Vrch svatého Kříže, 130 00 Praha 3), che come potete immaginare dal nome è ospitata dentro un bunker costruito negli anni 50. Incredibile vero? Praga dovrebbe essere assolutamente tra le capitali europee da visitare il prima possibile!

Cosa mangiare a Praga

Da provare il famoso panino con prosciutto “prazska sunka” al mercato di Holesovicìch, la polèvka (una tipica zuppa del posto per riscaldarvi dal freddo della città..) e per finire della “jablencny zavin”, ovvero una deliziosa fetta di strudel di mele.

Se volete assaggiare la vera cucina ceca a Praga andate al Ceska Hospoda Na Vinohradech in nny Letenské 916/16 nell’ora di pranzo: qui con un prezzo ragionevole potrete gustare un ottimo menù fisso. In altri orari, purtroppo, sarà un po’ più costoso e bisognerà per forza ordinare “alla carta”.
Altrimenti vi consiglio di dirigervi nell’area di Vinorhady (a due fermate di metro da Stare Mesto) che è ricca di pub e ristoranti a prezzi contenuti.

Dove dormire a Praga

L’ Old Prague Hostel (Benediktska 2/685) è un ostello nel centro città, con personale di backpacker e con a disposizione tutto ciò di cui avete bisogno (come asciugamani, colazione, wifi..). Potete chiedere di più? Forse si: una struttura fantastica. Ma un momento.. ha anche quella!

Cracovia

capitali europee da visitare, Cracovia Hostelworld-IT

Cosa visitare a Cracovia

Iniziamo con il dire che questa città è un vero gioiello nell’Europa dell’est: il Castello, la basilica di Santa Maria, la Cattedrale e tutte l’atmosfera magica della città la rendono veramente unica. Ma Cracovia è molto di più: basta mettere un piede fuori dalla città per ritrovarsi nelle miniere di sale di Wieliczka. Assolutamente da non perdere!

Cosa mangiare a Cracovia

Parole d’ordine sono “pierogi” e “zapiekanka”! I pierogi sono dei tortelli ripieni (di carne, di formaggio, di erbe, di patate) che vengono generalmente fritti o bolliti e conditi con del grasso animale; i secondi, invece, sono dei fantastici panini!

Eccovi alcuni posti che vi consiglio.
Cheder in Józefa 36 è un caffè che serve pietanze derivanti dalla cucina ebraica a prezzi molto contenuti. Da non perdere il caffè!
“Chimera” è un ristorante vegetariano con opzioni predefinite e porzioni abbondanti: esattamente quello che preferisco! Qui potrete assaggiare diverse pietanze, secondo la modalità “all you can eat”, a dei prezzi prestabiliti così da evitare delle sorprese alla fine!

Dove dormire a Cracovia

Eletto come “Migliore Ostello di Cracovia” agli HOSCARS 2016, il Pink Panther’s Hostel (Sw. Tomasza 8) ha ricevuto un punteggio di 9.3 su quasi 2000 recensioni!
L’ostello organizza numerosi eventi ogni giorno, quindi se non volete uscire (vi basterà mettere un piede fuori dalla porta per ritrovarvi nel centro città) potrete restare e conoscere altri viaggiatori come voi. Come? Ad esempio con il party-tram settimanale!

Share The World!
INSTAGRAM
EMAIL
Facebook
Facebook
GOOGLE
GOOGLE
/blog/capitali-europee-da-visitare-viaggio-nellest-europa-parte-1/?lang=it
Youtube

Informazioni sull'autore

Roberto Paolo Ferrone

Lasciati Ispirare

One Response to “Capitali Europee da visitare: Viaggio nell’Est Europa (Parte 1)”

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi necessari sono segnalati con * I campi obbligatori sono contrassegnati *

Applicazioni di Hostelworld per cellulare

Prenota dove vuoi e quando vuoi con le nuove app per dispositivi mobili di Hostelworld.

Download on App Store Download on Play Store

Cerca e prenota più di 33,000 strutture in più di 170 paesi, da qualsiasi luogo.