Come Scattare Foto Di Viaggio Degne Di Un Professionista

Come Scattare Foto Di Viaggio Degne Di Un Professionista

Vi siete mai chiesti come fare foto belle per immortalare i vostri viaggi? Come tornare a casa non solo con ricordi ma anche con fotografie bellissime che raccontino la vostra storia? Insomma, a chi non è capitato di tornare dalle vacanze , scaricare le foto sul computer, riguardarle e rimanere profondamente deluso? Dove sono finiti quei magnifici tramonti? Ed i colori sgargianti dei mercati? Per non parlare dei ritratti! Per evitare questi brutti colpi non è necessario essere dei maestri della fotografia, ma semplicemente prendere qualche accorgimento.

Ecco a voi una breve ma efficace lista di consigli che vi aiuteranno a imparare come fare foto belle.

Come Fare Foto Belle: Cosa Portare

come fare foto belle - macchina fotografica

Siamo di fronte al primo grande dilemma: professionalità o leggerezza? Diciamoci la verità, tutti in vacanza vogliamo stare leggeri, poterci muovere liberamente senza avere una zavorra al posto dello zaino. Ho una buona notizia, per fare foto belle tutto quello che vi serve è una macchina fotografica (reflex?), un obiettivo tuttofare ed un cavalletto. Nulla di più.

Macchina Fotografica

come fare foto belle

Questa è sicuramente una tra le scelte più difficili quando ci si chiede come fare foto belle viaggiando. È vero che ormai gli smartphone hanno una qualità fotografica di tutto rispetto ma hanno ancora grandi limiti di qualità e versatilità. Fino a qualche anno fa il mercato si divideva tra le compatte e le reflex, le prime note per la loro leggerezza le seconde per la loro qualità. Ora però non dovrete più rinunciare a nessuna di queste caratteristiche: basterà scegliere una fotocamera Mirrorless! A differenza delle reflex, che usano uno specchio per riflettere la luce nel mirino, le mirrorless sono prive di specchio e mirino ottico e sono più piccole, ma assicurano la massima creatività grazie agli obiettivi intercambiabili.

L’Obiettivo

Anche in questo caso è difficile trovare il giusto equilibrio tra da qualità e comodità. Il corredo ideale dovrebbe essere composto da un grandangolo spinto, una focale media e un tele lungo. A mio parere tutta questa scelta non è sempre necessaria. Se siete alle prime armi nell’ambito fotografico il mio consiglio è quello di optare per un obiettivo tuttofare, ovvero uno zoom come il 18-200 o il 24-105. Questo vi permetterà di scegliere la miglior inquadratura con grande velocità, così da non perdere nessun momento importante, ovviamente a discapito di un po’ di qualità. Se invece siete più esperti, potete investire su un paio di obiettivi come un grandangolo 16-35 e un tele 70-200. (In viaggio fa comodo utilizzare gli zoom, per ridurre il numero di ottiche e per evitare di cambiarle troppo spesso. In genere, un all in one ad ampia escursione o due obiettivi che coprano le focali equivalenti 24-70 e 70-200 mm permettono di far fronte alla stragrande maggioranza delle situazioni.)

Il Cavalletto

Ho parlato fino ad adesso di leggerezza e comodità e poi voglio farvi mettere in valigia un cavalletto? Ebbene sì, questa volta il mio consiglio è quello di portare un paio di scarpe in meno e fare un po’ di spazio al treppiede. Anche in questo caso esistono ormai tante soluzioni portatili e leggere ma comunque molto stabili.

Come Fare Foto Belle: Quando Scattare

come fare foto belle

La luce è lo strumento espressivo più potente per chi vuole imparare come fare foto belle. Bisogna saperla cercare, cattura ed interpretare. Il mio mantra è: ‘Alzarsi presto, tornare tardi‘. Dovete imparare a conoscere il più possibile la luce naturale (ambiente). Nei dintorni dell’alba e del tramonto la luce è veramente speciale, non bisognerebbe farsela sfuggire. Bisogna sfruttare le ombre, i chiarori, gli improvvisi schiaffi di luce. Ed è proprio in queste fasce orarie che capirete l’importanza del cavalletto e non vi pentirete più di aver portarto quel paio di scarpe in meno! Il mio momento preferito è quando la luce solare e quella artificiale – lampioni, insegne, fari – si equivalgono. Dura pochi minuti, bisogna essere pronti a coglierlo.

Come Fare Foto Belle: Cosa Fotografare

Non si devono collezionare soltanto “belle foto”, ma costruire un racconto. Che vi lasciate prendere da un momento o che abbiate studiato quello scatto, il risultato finale sarà più forte se contestualizzato. Se vi state chiedendo come fare foto belle per raccontare il vostro viaggio, è bene iniziare immortalando tutte le sue sfaccettature.

Eventi

come fare foto belle

Durante i viaggi può capitare spesso d’imbattersi in questo tipo di eventi, che rappresentano l’espressione genuina della cultura popolare. Gli eventi ed i riti ci permettono di entrare in contatto con la cultura locale e sentirci parte di essa. In questo caso le foto possono essere più naturali e spontanee per aiutarci a rivivere l’emozione e l’atmosfera.

Architettura

come fare foto belle

Quando si affronta un viaggio, la fotografia dei monumenti ed architettonica riveste un ruolo primario, accanto a quella paesaggistica. Per la riuscita di un buono scatto si deve evitare la banalità: di foto cartolina ce ne sono già troppe in giro! Occorre quindi sperimentare, cercando di andare oltre il già visto. Le costruzioni dell’uomo sono sempre affascinanti e ci dicono molto sulla cultura di un popolo. Questo non vuol dire che non dobbiate fotografare i monumenti principali. Non si può andare a Parigi e non fotografare la Torre Eiffel, che reportage sarebbe? Potete però cercare di fotografare il famoso monumento da una prospettiva più inconsueta.

Paesaggi

come fare foto belle

La maggior parte della fotografia in viaggio riguarda probabilmente proprio quella paesaggistica. Rispetto ai soggetti in movimento, il paesaggio si lascia fotografare forse con più facilità, ma allo stesso tempo la sua bellezza è difficile da rinchiudere in semplice scatto.

Vita Quotidiana

come fare foto belle

Un viaggio è fatto di incontri. Nella fotografia di viaggio il fattore umano è fondamentale. I ritratti giocano ovviamente un ruolo importante, con le persone intente a svolgere le loro attività quotidiane o nelle istantanee quando si coglie l’attimo.

Come Fare Foto Belle: Come Fotografare

Luce 

come fare foto belle

Se volete imparare come fare foto belle dovrete prendere dimistichezza con alcuni termini fotografici. Il diaframma è un elemento che consente di stabilire la quantità di luce che passa attraverso l’obiettivo, il tempo è un’unità di misura che ne determina la durata e gli ISO sono un valore che determina la capacità di un sistema di immagazzinare la luce. Ciò che è determinante in fotografia è la quantità di luce che illumina la scena, tempo e diaframma vengono regolati di conseguenza per consentire il giusto afflusso di luce al nostro sensore/pellicola.

  • Tanta luce = tempo veloce – diaframma chiuso (passa poca luce per poco tempo)
  • Poca luce = tempo lento – diaframma aperto (passa più luce possibile per molto tempo)

come fare foto belle

Ma insorge un problema: lasciando passare la luce per tanto tempo, il rischio di muovere la fotocamera aumenta, così come quello di avere un effetto mosso. Pertanto sarà necessario aumentare la capacità del nostro sensore o pellicola di immagazzinare luce (ISO). La sensibilità ISO è, però, un’arma a doppio taglio che ci consente di ottenere più luce, ma a scapito della qualità. Non è raro che, insieme alla luminosità, aumenti anche una sorta di disturbo. Queste sono le regole base per ottenere una corretta esposizione ma niente vi impedisce di giocare con queste tre regolazioni per ottenere delle fotografie particolari e d’effetto. Ad esempio, sperimentare con il diaframma vi permetterà di cambiare la profondità di campo e ottenere effetti particolari nelle vostre foto. Un diaframma molto aperto – per esempio f/1,4 oppure f/2,0 – è l’ideale quando volete dare risalto ad un soggetto mettendolo in primo piano rispetto allo sfondo, come in un classico ritratto. Un diaframma chiuso – per esempio f/8,0 oppure f/11 – è da preferire quando volete ampliare la zona a fuoco come nella foto di un paesaggio. Se invece volete ottenere degli effetti di movimento potete  variare il tempo dei vostri scatti. In questo caso è d’obbligo l’utilizzo del cavalletto, che vi aiuterà a mantenere ferma la fotocamera e cogliere il movimento solo dell’oggetto di vostro interesse, come il cielo, una macchina, l’acqua.

Composizione

come fare foto belle

Nella vostra ricerca per imparare come fare foto belle, lo studio della composizione non è trascurabile. Sperimentare angolazioni inusuali, girargli attorno per cercare il punto più adatto ad interpretare la scena, arrampicarsi per una prospettiva dall’alto, chinarsi o sdraiarsi a terra per una ripresa dal basso. A volte lo scatto buono è il primo, che corrisponde all’intuizione iniziale; a volte è l’ultimo, che arriva dopo molte prove.

✨ L’Autrice ✨

Eleonora è una fotografa professionista con l’immensa passione per il viaggio e per le cose autentiche. Seguitela su Instagram e sul suo blog Ell Costi.

Vuoi di più?

✨ Salvalo Su Pinterest! ✨

Share The World!
INSTAGRAM
EMAIL
Facebook
Facebook
GOOGLE
GOOGLE
/blog/come-fare-foto-belle/?lang=it
Youtube

Informazioni sull'autore

Linda Massi

Hello! I'm Linda, born in Rome under the Aquarius constellation. Hobbies include drawing on coffee cups ☕️, playing with glitter✨ and pretending to be a witch 🧙‍♀️. 🌍 Favourite place on earth: Budapest, Hungary 🏡 Favourite hostel: Clink261 - London, UK. Catch me on the 'gram @lindasaidmeow!

Lasciati Ispirare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi necessari sono segnalati con * I campi obbligatori sono contrassegnati *

Applicazioni di Hostelworld per cellulare

Prenota dove vuoi e quando vuoi con le nuove app per dispositivi mobili di Hostelworld.

Download on App Store Download on Play Store

Cerca e prenota più di 33,000 strutture in più di 170 paesi, da qualsiasi luogo.