Cosa fare a Londra Low-Cost: tutto quello che dovete sapere

Cosa fare a Londra Low-Cost: tutto quello che dovete sapere

State organizzando una vacanza a Londra ma avete un budget ridotto? Avete sentito dire che la “City” è cara e quindi state pensando di rimandare il viaggio? Non fatelo! E’ possibile vivere la “City” anche con pochi euro.. pardon pound. Dal prenotare un ostello piuttosto che un albergo, alla scelta delle cose da visitare e mangiare, tutto può contribuire a vivere un’esperienza fantastica senza spendere molto. Ecco tutto quello che c’è da vedere a Londra senza spendere nulla (o quasi!):

Beatles

Beatles

Volete rivivere le “note” dei Beatles? Da dove iniziare? Andate in libreria ovviamente.

Non una qualsiasi, ma alla British Library: la più grande libreria al mondo. Lì, potrete trovare sei manoscritti di John Lennon: tre canzoni (“In My Life”, “Strawberry Fields Forever” e “She Said She Said”), due lettere e un cartolina.

Ora è il momento di una foto ricordo ad Abbey Road imitando la famosa “Street crossing” dei Beatles, ma attenzione a non mostrarla in giro: potreste essere scambiati per dei turisti!

Turismomania

Turismomania

Se siete venuti fino a Londra dovete assolutamente fare determinate cose, se non altro per poi raccontarlo al vostro ritorno.

Quindi armatevi di pazienza e dirigetevi verso la “poco” affollata Oxford Street per un po’ di shopping, andate a Piccadilly Circus e a Leicester Square ad assistere alle performance degli artisti di strada.

Stanchi? No? Bene, perché ora è il momento di una passeggiata sotto il Tamigi. Si avete capito bene. Da Greenwich, infatti, è possibile attraversare a piedi il Tamigi grazie ad un tunnel sotterraneo. E già che ci siete perché non approfittarne per vedere i cervi al meraviglioso parco di Greenwich, la (allora) velocissima Cutty Sark e l’università dove hanno girato le scene finali del film Thor.

Una volta fatto tutto questo vi potrete rilassare in uno dei tanti pub della zona. E se siete maggiorenni potrete provare a rispondere alla domanda che tiene sveglie tutte le generazioni d’Inghilterra: cider or beer?

Mangiare

Mangiare

Si dovrà pur mangiare no? Dove e come farlo senza spendere una fortuna è una domanda molto complessa. Ma proviamo a rispondere. Abbandonate tutti i fast food a base di panini o polletti fritti (quelli è possibile trovarli anche sotto casa), o i ristoranti italiani (se vi dice bene nel menu troverete scritto pizza alla carbonara con uova, formaggio, aglio e prosciutto cotto), o i turistici fish and chips, quasi sempre costosissimi.

Al contrario, Londra è una città multietnica e come tale presenta diverse possibilità per spendere poco e mangiare bene. Dalle parti di Piccadilly troverete la China Town di Londra. Lì potrete trovare della buona cucina a prezzi contenuti.

Lo stesso vale per Camden Town, qui potrete esplorare un vero e proprio “food market”: bancarelle con cucine di tutto il mondo, dal tailandese al danese, dall’italiano al messicano, che saranno sicuramente capaci di deliziare il vostro palato. Insomma ce ne è veramente per tutti i gusti.

Altre possibilità sono Brick Lane, uno dei luoghi di ritrovo dei giovani londinesi di sera, e Brixton.

Musei

Musei

Per vostra fortuna molti dei musei principali sono gratuiti e potrete entrare senza dover aspettare in lunghe file sotto il sole, anche perché il sole non si affaccia molto spesso da quelle parti.

Potreste iniziare visitando la National Gallery a Trafalgar Square. Ma prima di entrare vale la pena osservare la pizza. No, non la colonna di Nelson. Ma guardando al museo (forse) più famoso di tutta l’isola britannica, potrete notare sulla vostra sinistra una statua molto particolare. I londinesi hanno deciso di cambiare la statua di periodo in periodo, ma vi assicuriamo che sono state e (siamo sicuri) resteranno sempre “innovative”: giusto per citare le ultime come esempio, la Hahn/Cock e la Gift Horse hanno fatto particolarmente discutete nella capitale del regno di Sua Maestà.

La galleria, il venerdì aperta fino le 9 di sera, espone più di 2300 dipinti da Leonardo da Vinci a Vincent van Gogh, da Seurat a Cezanne, da Monet a Rubens. Altro museo “must see” di Londra è ovviamente il British Museum. Vicino alla stazione della “Tube” Holborn (e ricordate “mind the gap”!), potrete apprezzare opere greche, egizie e giapponesi per citarne solo alcune.

Se vi trovate dalle parti di South Kensinton, nella parte una volta molto “posh” della città, vale la pena fare un salto al Natural History Museum e al Royal Albert Hall. Entrambi vi stupiranno per motivi diversi. Provare per credere!

Se siete alla ricerca di qualcosa di un po’ meno turistico andate al “Cartoon Museum” ad Holborn, al “Museum of brands, packaging and advertising” a Lancaster Road ed al “Crime Museum” a New Scotland Yard!

I parchi

parchi

Dopo tutto questo mangiare, bere e camminare è il momento di rilassarsi un poco. E quale miglior posto di un parco al centro di Londra?

Ma attenzione a non sottovalutate i parchi. Questi, appena spunta un timido raggio di sole, si riempiono di Londinesi: potrete trovare uomini in giacca e cravatta, camerieri in pausa pranzo, studenti e responsabili marketing che si godono il sole sdraiati sul prato. Certo il ole non spunta molto spesso..

Inoltre, molti londinesi amano andare a fare il barbecue nei parchi durante il weekend, trasformando le enormi distese verdi in veri e propri ristoranti al centro di Londra.

Ma quali sono questi parchi? Bene qui avete solo l’imbarazzo della scelta. Vi elencheremo i principali ma forse ci sono più parchi che pub a Londra. Forse. Se rimanete al centro, Hyde Park, Kew Gardens, St James’ Park, Regents Park, Kensington Gardens e, il già citato, Greenwich Park meritano tutti una visita. In ultimo, Kyoto Garden, al centro di Holland Park, è veramente un’oasi dentro un’oasi. Ma come detto, a Londra c’è veramente l’imbarazzo della scelta.

Un ultimo consiglio è quello di trovare un ostello al centro, in modo da potervi spostare la maggior parte delle vote a piedi e cosi evitare di pagare la costosa tube di Londra la maggior parte delle volte.

Eccovi alcuni ostelli a Londra che vi consigliamo:

Generator Hostel London

Generator

Clink78

Clink78

Share The World!
INSTAGRAM
EMAIL
Facebook
Facebook
GOOGLE
GOOGLE
/blog/cosa-fare-a-londra-low-cost-tutto-quello-che-dovete-sapere/?lang=it
Youtube

Informazioni sull'autore

Lasciati Ispirare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi necessari sono segnalati con * I campi obbligatori sono contrassegnati *

Applicazioni di Hostelworld per cellulare

Prenota dove vuoi e quando vuoi con le nuove app per dispositivi mobili di Hostelworld.

Download on App Store Download on Play Store

Cerca e prenota più di 33,000 strutture in più di 170 paesi, da qualsiasi luogo.