Cosa fare ad amsterdam: mangiare, locali e…

Cosa fare ad amsterdam: mangiare, locali e…

Amsterdam è una delle destinazioni preferite dai giovani italiani ed europei, e tutti sappiamo il perché! No, non ci riferiamo al museo di Van Gogh…

Ma già che state li potrete godervi dei bellissimi musei, i festival locali, un’atmosfera giovane e dinamica e, ovviamente, tutto il resto!

Avete fatto il biglietto per l’aereo e prenotato un ostello su Hostelworld (vero?!) per dormire ad Amsterdam. Ma ora c’è un problema: se è la vostra prima volta (ad Amsterdam), probabilmente non saprete cosa fare. O quanto meno avete poche idee.

Riguardo ad Amsterdam, non vi preoccupate. Ci pensiamo noi: ecco il vostro “Amsterdam tour” se non sapete cosa fare ad Amsterdam.

In questo articolo potrete trovare un’accurata selezione su come scoprire Amsterdam per la prima volta tenendo bene in mente i costi e, soprattutto, il divertimento! Insomma, se voi avete prenotato una settimana o un weekend a Amsterdam..ecco alcuni consigli!

1. La casa di Anna Frank

anna frank

Iniziamo dalle mete più visitate e “turistiche” della città. La casa di Anna Frank attira il maggior numero di visitatori ad Amsterdam e non si può non rimanere “toccati” quando si cammina attraverso il “passaggio segreto”, la ripida scalinata e il locali che hanno offerto l’ultimo rifugio ad Anna ed alla sua famiglia. La sala principale della casa ospita una mostra che rende omaggio alle vittime dell’Olocausto e sostiene la tolleranza.

La fila è un po’ lunga ovviamente. Quindi c’è da aspettare. Ma basta avere un po’ di pazienza, prenotare il biglietto online o sapere che in inverno le code dopo le 17:30 sono più brevi. Dei Poffertjes o wafels addolciranno l’attesa.

2. Fare i turisti in due dei musei più belli del mondo

musei

I Paesi Bassi sono la “casa” di molte rock star della pittura, basti pensare a Vermeer, Rembrandt e Van Gogh.

Il museo specificamente dedicato a Van Gogh contiene più di 200 dipinti dell’artista, la più vasta collezione al mondo. Se invece vi trovate dalle parti del Rijkmuseum , li si possono ammirare le opere di Rembrandt, Vermeer e molti altri famosi artisti fiamminghi.

3. Scopri i canali di Amsterdam in bicicletta

bicicletta

Secondo uno studio molto molto serio sembra che gli Amsterdammesi (si, i residenti della capitale dei Paesi Bassi si chiamano così..Come no? Dite?) usino principalmente la bicicletta per spostarsi. Quindi se volete vivere Amsterdam come la gente del posto non vi rimane che noleggiare una bici e partire alla scoperta della città e della sua architettura.

Si possono ammirare le facciate più strette del mondo in Singel 7 e Oude Hoogstraat 22, ma anche spostarsi semplicemente tra i canali. Un ottimo modo per scoprire la città restando all’aperto vero?

Per noleggiare una bicicletta: Damstraat Rent-A-Bike (Damstraat 20-22, 1012. € 6,75 3 ore)

4. Fai shopping a nel distretto delle 9 strade

Se avete voglia di fare shopping andate al De 9 Straatjes. Il quartiere è molto bello, pieno di piccoli caffè, negozi particolari ma anche oggetti d’antiquariato… e, ancora, è anche uno dei quartieri storici della città, quindi se il vostro portafoglio sta con la lingua di fuori, non vi preoccupate: vi potete riempire gli occhi!

5. Riempire la pancia

Passeggiando tra i canali e pedalando a tutta velocità fa venire fame (si lo sappiamo, ogni scusa è buona..). Anche se i Paesi Bassi non sono famosi nel mondo per la loro cucina locale, potrete trovare alcune specialità che vi lasceranno a bocca aperta e pancia piena. Insomma, ecco cosa mangiare ad Amsterdam.

Iniziamo con una bella passeggiata (un’altra?) per le vie locali. La prima tappa è il Draper Markt: vi farà scoprire le gioie dell’arringa cruda (si avete capito bene..), ma anche montagne di Gouda ed Edam che potrebbero essere l’ideale per riempire un panino (faccio due? Vabbè sono 10..lascio?).

Altrimenti, potreste fare un “salto” in Indonesia (no, non letteralmente!). Se non ne siete a conoscenza, l’Olanda ha avuto come (ex) colonia proprio l’Indonesia e… Bam! Amsterdam ha i migliori ristoranti indonesiani d’Europa (e sto pesando le mie parole!).

Vi accontentate di due patatine fritte? Bene, chiedetene un “cono” in una delle vie principali (Manneken Pis in Damrak 41).

6. Rinfrescate la gola

Rinfrescate

Se siete alla ricerca di un drink per celebrare il weekend. Beh, siete proprio nel posto giusto. Ma se volete fare una tipica cosa olandese (no, non un coffee shop! Si è detto bere!), perché non andare a un “café bruns”, le cui origini risalgono al 17° secolo. La maggior parte si trovano nel quartiere Jordaan. Si può bere Heineken o ginepro, a voi la scelta.

7. Tempo di fare festa

festa

Se non siete troppo stanchi per tutto questo camminare, pedalare e viaggiare è tempo di andare a divertirsi. Non potete visitare una città senza scoprire la sua “faccia” notturna.

Bisogna innanzitutto dire che Amsterdam è una delle migliori città in Europa per divertirsi. Tutti possono trovare quello che cercano. Ecco un’idea, un club leggendario: Paradisio (Weteringsschans 6) aperti dal 1968. Dentro una chiesa!!!

8. Quartiere a luci rosse!

luci rosse

 

Se dici Amsterdam, pensi a coffee shop e quartiere a luci rosse. Beh, non vi suggeriremo gli indirizzi ma basta farsi una passeggiata tra i canali insomma.. e in caso rimaniate sorpresi, non vi scordate che è parte dell’identità e della storia della città!

Share The World!
INSTAGRAM
EMAIL
Facebook
Facebook
GOOGLE
GOOGLE
/blog/cosa-fare-ad-amsterdam-mangiare-locali-e-2/?lang=it
Youtube

Informazioni sull'autore

Lasciati Ispirare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi necessari sono segnalati con * I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × 2 =

Applicazioni di Hostelworld per cellulare

Prenota dove vuoi e quando vuoi con le nuove app per dispositivi mobili di Hostelworld.

Download on App Store Download on Play Store

Cerca e prenota più di 33,000 strutture in più di 170 paesi, da qualsiasi luogo.