Cosa fare a Nizza

Cosa fare a Nizza

Nizza è una delle perle della Costa Azzurra, nonché una delle più importanti città della Francia. Programmare quando visitare Nizza non è importante; grazie al suo clima mite potrete organizzare il vostro viaggio in qualsiasi momento dell’anno! Infatti, oltre alle spiagge con sassolini bianchi che riescono a dare al mare quel colore azzurro che ha reso la costa famosa nel mondo, ci sono tantissimi luoghi da poter vedere anche nei mesi che non sono eccessivamente caldi, e noi siamo pronti a raccontarveli!

Prima di partire per la nostra avventura però vogliamo regalarvi una piccola nozione storica. Lo sapevate che un tempo Nizza era italiana? Vi state chiedendo “perché Nizza fu ceduta alla Francia?”, beh la risposta è tutt’altro che semplice, infatti la città venne “palleggiata” tra Francia e Italia in varie occasioni nel corso della storia. Se nel 1793 venne annessa alla Francia insieme a tutta la Savoia, con la caduta dell’impero napoleonico, nel 1814, fu restituita al Regno di Sardegna, ma, nel 1860, venne definitivamente assegnata ai francesi come “ringraziamento” per l’aiuto che ci hanno dato durante il Risorgimento.

Pensate che Giuseppe Garibaldi nacque proprio a Nizza ma nel 1807 e, se avete fatto attenzione, noterete che quello era il periodo in cui la città era francese.

Ma torniamo a noi, e andiamo a scoprire insieme quali sono le cose da fare a Nizza!

Passeggiare sulla Promenade des Anglais

Tra i luoghi da visitare a Nizza c’è sicuramente la Promenade des Anglais, una lunghissima strada di circa 7km che, costeggiando il lungomare, arriva dal porto all’aeroporto. Pensate che venne fatta costruire nel 1821 per dare lavoro ai mendicanti nizzardi. Che sia sui pattini, in bicicletta o correndo questo è il posto ideale se siete amanti dello sport. E, anche se non avete voglia di percorrerla tutta, vi consigliamo di fare in modo di passare per la Baia degli Angeli, una piccola insenatura a cui il nome è stato dato dai pescatori che, in questa zona, nelle loro reti trovavano sempre dei piccoli squaletti innocui dalle pinne simili a delle ali. Se non siete troppo sportivi però non vi preoccupate, lungo tutta la strada si possono trovare delle graziosissime sedie blu sulle quali riposarsi!

Perdersi per i vicoli della Vieux Nice

Vieux Nice, letteralmente la Vecchia Nizza, è la parte più antica della città. Qui piccole vie si intersecano, salendo e scendendo su uno sfondo di casette colorate in perfetto stile ligure (dopotutto non siamo neanche troppo lontani!). Quello che vi consigliamo di fare e mettere da parte qualsiasi guida e passeggiare, girare, fare foto ai balconcini, ai muri colorati e agli scorci che troverete nel vostro cammino.

Tra le cose da vedere a Nizza in questa zona, non possiamo non citarvi il mercato Cours Saleya, anche conosciuto come il “mercato dei fiori”; aperto dal martedì alla domenica mentre il lunedì si trasforma in un mercato dell’antiquariato! Ogni giorno della settimana però è degno di una passeggiata, questo posto è incantevole!

Andare di sera a Place Massena

?: Roland Turner

Place Massena è una delle piazze più belle della città, grande, pedonale, circondata da rotaie del tram e da casette rosse con serrande dipinte di blu. Particolarmente vivace, la piazza è piena di bar e caffè dove potersi fermare a sorseggiare qualcosa e ad osservare la frenesia cittadina. Nel punto di snodo tra la parte vecchia e quella nuova della città, non mancano le boutique dove fare shopping e i ristoranti dove poter mangiare. Quello che noi vi consigliamo però, è di andarci di sera, quando insieme alle luci della città si accendono anche quelle delle sette statue realizzate da Jaume Plensa. Queste si trovano su dei “pali” lungo il perimetro dei binari del tram e sono quindi in alto e sospese da terra, realizzate in resina bianca passano per tutti e 7 i colori dei chakra. Sulla piazza si trova anche la Fontana del Sole con la statua di Apollo che la sormonta, anche questa di notte è suggestivamente illuminata.

Partecipare al Carnevale di Nizza

?:debs-eye

In un articolo che parli di “cosa fare a Nizza” non può assolutamente mancare una menzione al carnevale che si svolge tutti gli anni per una settimana. Questo è il carnevale più importante di tutta la Francia, e sicuramente uno dei più conosciuti al mondo. Carri colorati sfilano per le vie con musiche, coriandoli e balli, la città è in festa e tante sono le diverse maschere che vengono adottate dai partecipanti oltre che alle coloratissime luminarie che vengono disposte per le strade.

Una particolare tradizione che caratterizza questo carnevale è la “battaglia dei fiori” ovvero la realizzazione di carri completamente coperti di fiori che sfilano per la città mentre vengono lanciati petali durante tutto il tragitto. Ovviamente i fiori provengono tutti da associazioni di fiorai della città di Nizza che si preparano già da mesi prima per averne a sufficienza per addobbare i diversi carri e un particolare posto di riguardo lo ha la mimosa, simbolo della città.

Osservare Nizza dall’alto

 

C’è un punto privilegiato dove è possibile osservare la città dall’alto, ed è la collina dell’Ancien Chateau, ovvero dell’antico castello. Raggiungere questa altura è piuttosto semplice: potrete scegliere tra la scalinata o, se siete più pigri, un comodo ascensore gratuito. Una volta arrivati vi ritroverete completamente immersi nel verde e avrete modo non solo di vedere la città dall’alto ma anche di visitare la torre Bellanda e una cascata artificiale che venne realizzata per alimentare i bacini idrici della città. Purtroppo del castello dei Savoia che si ergeva in questa zona è rimasto poco e niente, ma fidatevi che tutta l’area vi lascerà senza fiato e vi aiuterà a rilassarvi dopo le lunghe passeggiate.

Visitare la Cattedrale di San Nicola

Se volete sentirvi un po’ in Russia pur rimanendo in territorio francese vi consigliamo di fare un salto presso la Cattedrale di San Nicola che sorge appunto secondo il modello russo. È ortodossa e venne fatta costruire nel XIX secolo quando sempre più russi decidevano di trasferirsi a Nizza, soprattutto per trascorrere le vacanze estive. Pensate che è la chiesa ortodossa più grande d’Europa al di fuori del confine russo. Solo a passarci davanti rimarrete catturati dalla sua singolare bellezza.

Fare jogging in Promenade Du Paillon

 

Promenade Du Paillon è l’ex letto del fiume che un tempo divideva la città vecchia da quella nuova, grazie ad un interessante progetto di riqualificazione urbana è diventato un lungo “corridoio verde” dove le persone possono praticare sport, fare picnic o semplicemente godersi una passeggiata circondati da prati. Questo parco è pubblico dal 2013 e arriva fino al MAMAC (il museo di arte moderna e contemporanea). Lungo la strada si possono trovare tantissime specie di piante diverse, oltre che giochi in legno e uno specchio d’acqua di circa 3000 m² dove ci sono circa 128 getti d’acqua diversi che creano divertenti giochi. Su questa superficie è possibile anche camminare e (perché no) rinfrescarsi per scappare dalla calura estiva.

Visitare il Museo Chagall e il Museo Matisse

 

 

Due sono i musei a tema che vi consigliamo di visitare, oltre al MAMAC, che vi abbiamo nominato prima, e sono il Museo Chagall e il Museo Matisse, entrambi aperti tutta la settimana (martedì escluso) dalle 10 alle 18 e possono essere visitati per soli 10€ acquistando un biglietto cumulativo per entrambi della durata di 24h. Con questo speciale biglietto avrete il diritto di visitare anche gli altri musei che la città propone. Vi consigliamo di fare un salto qui (http://it.nicetourisme.com/musei ) e consultare tutte le offerte a disposizione.

 

Se dopo tutto questo camminare volete fare delle soste cibo, non trascurate la lettura della nostra guida su dove e cosa mangiare a Nizza.

Share The World!
INSTAGRAM
EMAIL
Facebook
Facebook
GOOGLE
GOOGLE
/blog/cosa-fare-nizza/?lang=it
Youtube

Informazioni sull'autore

Roberto Paolo Ferrone

Lasciati Ispirare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi necessari sono segnalati con * I campi obbligatori sono contrassegnati *

Applicazioni di Hostelworld per cellulare

Prenota dove vuoi e quando vuoi con le nuove app per dispositivi mobili di Hostelworld.

Download on App Store Download on Play Store

Cerca e prenota più di 33,000 strutture in più di 170 paesi, da qualsiasi luogo.