Cosa Vedere A Barcellona

Cosa Vedere A Barcellona

Chi ha avuto la possibilità di visitare Barcellona non può che esserne rimasto innamorato: la città della Catalogna si affaccia sul mar Mediterraneo e regala tramonti e albe da lasciare senza fiato, l’atmosfera che si respira in ogni stagione dell’anno è sempre frizzante e la città è ricca di giovani provenienti da tutto il mondo! Inoltre non è per nulla costosa e le opzioni per risparmiare sono ancora di più con tanti mercati e ristoranti economici (oh le tapas!) sparsi per tutta la città! Vi avevamo suggerito in questo articolo Dove mangiare a Barcellona ma ora… quali sono le cose più belle a Barcellona?

1. Park Guell

barcelona

Non è possibile non iniziare da una delle opere più famose del genio del modernismo catalano Antoni Gaudì. Questo parco pubblico è stato costruito tra il 1900 ed il 1914 e dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO nel 1984. Vorrà dire già di per sé qualche cosa no?!

Al Park Guell potrete toccare con mano la creatività fatta realtà di Gaudì: i mille colori, le statue e le colonne di questo parco vi immergeranno in una vera e propria favola e la vista sulla città dalla terrazza superiore non potrà non lasciarvi senza fiato!

Inoltre, alle spalle della terrazza si apre uno spiazzo dove troverete bravissimi artisti di strada che renderanno l’atmosfera ancora più magica con musica o esibizioni. Stupendo!
Costo: 7€ (online)

2. Casa Batllò, La Pedrera e Casa Amatller

barcelona

Si dice che l’idea di Casa Batllò sia venuta in mente a Gaudì grazie ad un’allucinazione. Non vi stupite, dunque, della facciata dai mille colori o dalle curve e movimenti della struttura. Se questo edificio nasce veramente da un’allucinazione, a voi sembrerà di vivere un sogno!
Indirizzo: Passeig de Garcia 43; metro: Passeig de Garcia;
Ingresso: 17,80 euro

La Pedrera, o Casa Milà, dà la sensazione di esplorare un corpo umano, di scoprire ogni angolo di esso fino ad arrivare al bellissimo terrazzo panoramico con i suoi famosi “guerrieri”: eredità di Gaudì ad una città che respira la vita notturna.
Indirizzo: Carrer de Pronevca 261; Metro: Diagonal;
Ingresso: 10 euro

Casa Amatller fu costruita da A. Robert nel 1875 e reinterpretata in chiave modernista da J.P.I. Cadafalch che gli ha consegnato quell’estetica tipica del modernismo olandese. Casa Amatller è considerata una pietra miliare del modernismo europeo tanto che, di fronte al portone d’ingresso della casa, una mattonella ne sottolinea la location: chilometro zero della “Art Nouveau European Route”, la strada del modernismo europeo.
Indirizzo: Passeig de Gracia 41; Metro: Passeig de Gracia
Ingresso: 15€

3. Acquario di Barcellona

Per una città che da sempre ha avuto una presenza privilegiata sul Mar Mediterraneo e di cui il mare è sempre stato attore principale indiscusso nella vita economica e sociale della città, un acquario, o meglio l’Aquàrium di Barcellona, era una presenza scontata!
Qui troverete ben 35 acquari che ospitano oltre 11.000 animali di 450 specie differenti provenienti da tutto il modo e che, se siete amanti del mondo e del mare, non potete assolutamente perdere!
Indirizzo: L´Aquarium de Barcelona Moll d’Espanya del Port Vell; Metro: Barceloneta
Biglietto: 20€

4. MACBA

Il Museu d’Art Contemporani de Barcelona ha una collezione permanente di oltre 5.000 opere d’arte moderna che si aggiungono a quelle delle esposizioni temporanee. Tra le opere più importanti troviamo quelle degli artisti del calibro di Picasso, Dali e Mirò! Non male…
Inoltre, il Distretto Rival di Barcellona è molto frequentato dai giovani della città, con il piazzale di fronte al MACBA spesso utilizzato da giovani skaters!
Indirizzo: Plaça dels Angels, 1; Metro: Universitat
Ingresso: 9€

5. Il Castello del Montjuic

Il Castello del Montjuic è una bellissima fortezza medioevale che domina sulla città e dalla cui cima potrete godervi una bellissima vista della città e del mare. Inoltre, alla base della collina troverete la famosa fontana Magica di Montjuic di cui vi avevamo parlato nell’articolo sulle migliori 10 cose gratis da fare a Barcellona.
Indirizzo: Avinguda del Castell
Biglietto: 5€

6. Barrio Gòtico e la Cattedrale

Il Barrio Gòtico è la parte più antica della città (qui troverete anche delle rovine romane) e prende il nome dalla presenza di fantastici monumenti gotici, non ultima la Cattedrale di Barcellona costruita tra il 1300 ed il 1500. E, per un panorama altrettanto spettacolare di Barcellona, potete salire sul tetto e sul campanile del Duomo tramite un ascensore (2,20€) che si prende nella Cappella de les Animes del Purgatori.
Indirizzo: Pla de la Seu
Biglietto: Gratuito

7. Museu d’Historia de Barcelona

Già che vi trovate nel Barrio Gòtico approfittatene per fare un salto al Museu d’Historia de Barcelona per scoprire le bellezze del patrimonio storico della città di Barcellona con oltre 4 km quadrati di scavi del periodo di dominazione romana prima e visigota poi.
Indirizzo: Placeta de Manuel Ribé, 3,
Biglietto: 7€

8. Parc de la Ciutadella

Il Parco della Ciutadella si trova dove una volta c’era la cittadella militare fortificata, a due passi dal Parlamento della Catalogna. Qui potrete rilassarvi un poco e riprendervi dall’atmosfera festaiola di Barcellona… o noleggiare un risciò e lanciarvi (letteralmente) alla scoperta del parco!
Indirizzo: Passeig de Picasso, 21; Metro: Ciutadella
Biglietto: Gratuito

9. Sagrada Familia

sagrada familia barcelona

Non c’è nulla da dire: noi siamo fortemente e profondamente innamorati di Gaudì e di questa città! La Sagrada Familia è forse l’espressione più elevata, se non altro per una questione di altezza, del genio di Gaudì e non c’è visita a Barcellona che può non includere un salto alla Sagrada Familia. Questa basilica, la cui costruzione è iniziata nel 1882 e ancora non terminata, è il monumento più visitato in Spagna con oltre 3.2 visitatori l’anno, quindi preparatevi ad una lunga coda che, tuttavia, merita l’attesa!
Indirizzo: Carrer de Mallorca, 401
Biglietto: 15€

10. Itinerario per Barcellona

Barcellona è una città che può essere dispersiva e, se non si ha molto tempo a disposizione, per scoprire i principali luoghi d’interesse un free walking tour potrebbe essere la soluzione migliore!
Ci sono diversi tour in base alle vostre preferenze: per il barrio gòtico, tra le diverse opere principali di Gaudì e anche uno alternativo ed uno in bicI!
Con tutto questo visitare si è fatta sera allora perché non approfittarne per mangiare un piatto tipico catalano in uno dei migliori ristoranti di Barcellona e poi andare per locali?

Share The World!
INSTAGRAM
EMAIL
Facebook
Facebook
GOOGLE
GOOGLE
/blog/cosa-vedere-a-barcellona/?lang=it
Youtube

Informazioni sull'autore

Roberto Paolo Ferrone

Lasciati Ispirare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi necessari sono segnalati con * I campi obbligatori sono contrassegnati *

Applicazioni di Hostelworld per cellulare

Prenota dove vuoi e quando vuoi con le nuove app per dispositivi mobili di Hostelworld.

Download on App Store Download on Play Store

Cerca e prenota più di 33,000 strutture in più di 170 paesi, da qualsiasi luogo.