6 Consigli + 1 Per Sopravvivere Al Jet Lag

6 Consigli + 1 Per Sopravvivere Al Jet Lag

La vista dall’oblò dell’aereo vi affascina? Viaggiare in posti sempre più remoti è diventato il vostro chiodo fisso? Il travel bug vi è entrato dentro e ora non potete ignorarlo? Bene, nessun problema, ma forse dovreste guardarvi da un nemico che c’è in agguato, il jet lag. Ma cos’è il jet lag? Con il termine di origine inglese si definisce il malessere psico-fisico che colpisce chi viaggia tra destinazioni che si trovano a longitudini diverse. I sintomi del jet lag possono essere diversi, da mancanza/carenza di sonno a senso di affaticamento, da problemi di digestione e appetito a mancanza di concentrazione. In misura più o meno ampia colpisce tutti i viaggiatori e il nostro organismo può necessitare di più o meno tempo per adattarsi al cambiamento. È possibile prevenire o almeno ridurre gli effetti del jet lag? Sicuramente! Eccovi, quindi, un po’ di rimedi che io stessa ho messo in pratica viaggiando o che mi sono stati insegnati da altre persone che ho incontrato durante i miei viaggi.

Rimedi Contro Il Jet Lag

1. Prima di partire, cominciate ad abituarvi all’orario della vostra meta di destinazione.

jet lag rimedi - abituarsi al nuovo orario

Se viaggerete verso Est, ad esempio , cominciate ad anticipare il vostro orario di cena e ad andare a letto prima. Qualora doveste viaggiare verso Ovest, invece, agite al contrario: cenate e andate a dormire più tardi. Personalmente, ammetto di non essere molto diligente nel farlo ma i più rigorosi suggeriscono di cominciare a preparare il vostro corpo una settimana prima della partenza, cominciando a spostare gli orari di pasti e sonno un’ora avanti o indietro ogni giorno (questo varia ovviamente a seconda della differenza d’orario con la vostra destinazione). Alcuni ricercatori, hanno confermato che il jet lag si fa sentire di più quando si viaggia verso oriente che verso occidente. La spiegazione? Non è ancora chiara, ma pare sia dovuta ad alcune cellule presenti nell’ipotalamo che “tengono il tempo” e il cui comportamento varia a seconda degli stimoli luminosi che ricevono dall’ esterno. Quando viaggiamo verso est, infatti, la giornata si accorcia e le “cellule tieni tempo” sono lente a recepire questa informazione e questo causa sintomi più duraturi. “Leggende aeree” dicono, infine, che, idealmente, per adattarci al nuovo fuso orario impieghiamo tanti giorni quanti i fusi orari di differenza da quello di partenza. Sarà vero, sarà falso? Personalmente credo sia un fattore legato di più al modo in cui l’organismo dei singoli individui reagisce che ad altro.

2. Rimanete idratati

jet lag rimedi- rimanere idratati

Uno dei comportamenti chiave da adottare prima, durante e dopo il vostro viaggio è quello di rimanere idratati. Quando siete in aereo, l’aria condizionata tende a disidratarvi più velocemente. Evitate o, se proprio non potete farne a meno, riducete l’uso di caffeina, energy drink e sostanze alcoliche. So che alle volte non è facile – cioè, volete mettere l’emozione di avere un continuo free bar ad alta quota?!- ma questo tipo di sostanze assieme all’aria secca della cabina, sono gli elementi principali che causano la disidratazione in volo. Importante è, inoltre, continuare a bere molta acqua anche una volta atterrati.

3. Portate con voi il necessario per poter dormire in aereo

jet lag rimedi - porta il necessario per dormire in aereo

Personalmente, non faccio troppa fatica a prendere sonno quando volo ma, se questo non dovesse essere il vostro caso, vi consiglio di armarvi di tappi per le orecchie, mascherina da riposo, un paio di calzini per tenere i piedi al caldo e avere un maggiore comfort, un cuscino da viaggio e una felpa pesante che vi possa tenere al caldo durante il vostro pisolino. Sui voli di lunga durata questo problema spesso non si presenta. Compagnie come Etihad, Emirates, Qatar e altre, infatti, mettono a disposizione dei passeggeri delle “pochette” da viaggio in cui alcuni di questi oggetti sono presenti. Fondamentale a mio parere, però, è il cuscino da viaggio. Assicuratevi di portare con voi uno che risponda al meglio alle vostre necessità poiché quelli solitamente messi a posizione non offrono lo stesso comfort (a meno che non stiate viaggiando in Business Class, ovviamente!).

4. Porgete un occhio di riguardo alla vostra alimentazione.

jet lag rimedi - occhio di riguardo all'alimentazione

Poiché a doversi adattare al nuovo fuso orario/ecosistema non è solo il sonno ma anche l’organismo, è consigliato consumare pasti leggeri sia in volo che duranti i primi giorni dopo l’arrivo. Pasti troppo ricchi e abbondanti, infatti, non faranno altro che causare stitichezza e diarrea e, sicuramente, non vorrete averle come protagoniste delle vostre vacanze. Gli esperti consigliano di consumare principalmente pasti ricchi di carboidrati ma a basso indice glicemico (quinoa, patate dolci, riso integrale, porridge), cibi proteici (uova, carni magre, pesce) e cibi ricchi d’acqua (sedano, anguria, fragole, cetrioli). D’aiuto saranno anche ciliegie e zenzero, entrambi fonti naturali di melatonina vegetale, e banane, contenenti potassio e zucchero naturale. Buona norma, sarebbe, infine, evitare i cibi salati poiché causa di disidratazione. Questi accorgimenti sono rimedi naturali che vi aiuteranno a ripristinare il vostro orologio biologico e a superare il jet lag il prima possibile.

5. Mantenetevi attivijet lag rimedi - mantenersi attivi

Allenarsi un po’ la mattina e la sera prima di andare a dormire, può essere di grande aiuto . Non solo aiuterà l’organismo a sentirsi più attivo ma migliorerà anche la velocità di adattamento del corpo e la circolazione. Fare esercizio, inoltre, vi farà stancare fisicamente e questo vi aiuterà a dormire meglio.

6. Prendete la pillola!jet lag rimedi - prendete la pillola

Quella di cui stiamo parlando è la melatonina, un ormone naturalmente generato dal corpo. Personalmente, non ho ancora avuto sintomi così significativi e duraturi da indurne l’uso ma, se questo non dovesse essere il vostro caso e pensate di doverne avere bisogno, chiedete pure consiglio al vostro medico. Solitamente viene assunta 30 minuti prima di andare a dormire ed è consigliato assumerla per non più di quattro giorni dopo l’arrivo. Abbiate l’accuratezza di prenderla giusto prima di andare a letto però e, nel farlo, fate lo sforzo di andare a dormire all’ora locale in modo da aiutare il vostro organismo a settarsi col nuovo fuso orario.

+1. Le app tattiche

jet lag rimedi - app tattiche

Siccome viviamo nell’era del digitale in cui ormai c’è un’app per tutto (nel caso in cui abbiate dubbi), ho recentemente scoperto che esistono anche due app gratuite che potrebbero tornarvi utili in materia . Sono Jet Lag Rooster ed Entrain. In base alle informazioni che inserite (orario di partenza, orario d’arrivo e itinerario di volo) esse vi forniscono un piano accurato di quando esporvi alla luce, quando mangiare e quando dormire. Non male eh?!

Come detto all’inizio, queste sono solo alcune indicazioni generali su come sopravvivere ai problemi causati dal jet lag. Va detto, infatti, che ogni organismo risponde diversamente e la capacità d’adattamento dipende da fattori come età, stile di vita, condizione fisica, ecc. Io stessa, alle volte, rispondo diversamente al jet lag. Volando sulla stessa tratta, mi è capitato di recuperare più o meno lentamente a causa anche della mia condizione psico-fisica. Quindi qual è la verità? Purtroppo non c’è. Queste sono norme generali che sicuramente aiutano a ridurne gli effetti ma non necessariamente ne annullano la comparsa. Ricordatevi comunque di fare del vostro meglio per superarlo il prima possibile, che è solo una condizione temporanea e che, dopotutto, adattarsi in un posto nuovo è sicuramente meglio e più divertente che farlo quando si torna al lavoro o a casa! 😉 Se avete altri trucchi su come combattere il jet lag, fateceli sapere! Imparare dall’esperienza e dal vissuto di altri viaggiatori è sempre d’aiuto!

L’autrice

Bernaba, per gli amici Berny, è una ragazza italo-albanese che vive in Australia tra canguri e oceano. Seguila su Instagram!

Vuoi di più?

Share The World!
INSTAGRAM
EMAIL
Facebook
Facebook
GOOGLE
GOOGLE
/blog/jet-lag/?lang=it
Youtube

Informazioni sull'autore

Linda Massi

Hello! I'm Linda, born in Rome under the Aquarius constellation. Hobbies include drawing on coffee cups ☕️, playing with glitter✨ and pretending to be a witch 🧙‍♀️. 🌍 Favourite place on earth: Budapest, Hungary 🏡 Favourite hostel: Clink261 - London, UK. Catch me on the 'gram @lindasaidmeow!

Lasciati Ispirare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi necessari sono segnalati con * I campi obbligatori sono contrassegnati *

Applicazioni di Hostelworld per cellulare

Prenota dove vuoi e quando vuoi con le nuove app per dispositivi mobili di Hostelworld.

Download on App Store Download on Play Store

Cerca e prenota più di 33,000 strutture in più di 170 paesi, da qualsiasi luogo.