Le 20 Migliori Destinazioni Per I Backpackers Del 2020

Le 20 Migliori Destinazioni Per I Backpackers Del 2020

Alzi la mano chi ha già mentalmente speso tutti i soldi di Natale per la sua prossima avventura. Sappiamo che siete tutti dei viaggiatori incalliti come noi, ecco perché abbiamo creato questa lista delle migliori destinazioni per backpackers del 2020, che si basa sulla crescita delle prenotazioni degli ultimi dodici mesi. Non troverete nessun cliché qui, amici cari, solo isole paradisiache e città africane sottovalutate, cittadine rilassate dove fare surf e rifugi di montagna isolati. È tempo di iniziare a pianificare dove andare il prossimo anno. Spoiler alert: è fuori dal terreno battuto!

Ecco a voi le 20 migliori destinazioni per backpackers del 2020!

20. Sendai – Giappone

migliori destinazioni per backpackers - Sendai

📸 Rogério Toledo on Unsplash

Molti andranno in Giappone nel 2020 per le olimpiadi di Tokyo, ma se non vi piace seguire le masse allora Sendai è una fantastica alternativa. C’è un motivo per cui è nella lista di una delle migliori destinazioni per backpackers del prossimo anno. Il momento migliore per esplorare questa città moderna è ad agosto, quando si anima per Tanabata Matsuri dal 6 all’8. Questo festival pazzesco si tiene i giorni in cui le stelle Altair e Vega si incrociano, e include musica dal vivo, danza tradizionale, street food, fuochi d’artificio, e, come avrete visto su Instagram, migliaia di nastri colorati a decorare la città. Anche se non riuscite ad organizzare il vostro viaggio in tempo per questo festival, con i suoi mercati rumorosi, possibilità di passare una notte folle ed una lunga lista di templi e santuari da visitare, Sendai si merita comunque una visita.

Orit Hostel & Café Bar Lounge combina due delle nostre cose preferite, ostelli e caffetterie con un’atmosfera accogliente. È perfetto per i viaggiatori solitari alla ricerca di nuovi amici, o per i nomadi digitali a cui serve uno spazio tranquillo dove rilassarsi con i loro computer. La struttura è molto moderna, e c’è un terrazzo dove sorseggiare il vostro caffè mattutino mentre vi godete la vista della città.

19. Portland (Maine) – USA

migliori destinazioni per backpackers - Portland

📸: @hil.will

La hipster Portland, Oregon è nel radar dei viaggiatori da sempre, ma scommettiamo che non avete ancora aggiunto alla vostra lista questa cittadina della East Coast! Certo, città come LA e NYC saranno sempre al primo posto, ma potete davvero dire di aver visitato gli Stati Uniti se non vi siete avventurati fuori dalle grandi metropoli? I viaggiatori che visitano Portland sono ricompensati con un’atmosfera locale e accogliente e niente folla. Le strade acciottolate del Vecchio Porto e le facciate colorate di negozi e ristoranti sono una sorpresa particolare, e potreste anche non aspettarvi di trovare una scena artistica così vibrante che include addirittura il più vecchio museo d’arte negli Stati Uniti. Aggiungete un mercato locale piuttosto famoso e birrerie artigianali, e sarà difficile capire perché non stanno tutti parlando dell’altra Portland!

Vi state chiedendo dove alloggiare? Fermatevi al super funky Black Elephant Hostel. Proprio come la città in cui si trova, è un perfetto mix di accogliente e hipster, con un’atmosfera calda e familiare e mobili scoordinati. Si trova proprio vicino al Vecchio Porto quindi non potrebbe rendere più facile esplorare la città, e quando avete finito potrete accoccolarvi davanti al camino nell’area comune.

18. Raglan – Nuova Zelanda

migliori destinazioni per backpackers - Raglan Nouvelle-Zélande @otsu_91

📸: @otsu_91

La città di Raglan, sull’Isola del Nord, è circondata da incredibile bellezza e bellissimi break per i surfisti. Raglan è soprattutto conosciuta per la sua particolare sabbia nera, ma avventuratevi un po’ fuori dalla città e scoprirete i sentieri pacifici della riserva naturale di Wainui, piste ciclabili sopra un antico vulcano e le scintillanti acque verdi delle Bridal Veil Falls. La maggior parte dei backpackers viene qui a surfare, perché c’è uno spot per ogni livello. La spiaggia Ngarunui è il posto giusto per chi non ha mai preso in mano una tavola, in quanto le onde sono abbastanza calme e ci sono moltissime scuole di surf fra cui scegliere. Se non è la vostra prima volta sopra un’onda, Manu Bay e Whale Bay offrono alcuni dei migliori break al mondo, con un panorama mozzafiato che fa da sfondo.

Per godersi al meglio tutto ciò che Madre Natura ha da offrire a Raglan, basta avere l’eco-friendly Raglan Backpackers come campo base. Potete rilassarvi su un’amaca o nella vasca idromassaggio del giardino, prendere parte ad una lezione di yoga all’aperto o partire all’avventura con un kayak o una tavola da surf, da affittare comodamente in ostello. Con una location da paura proprio sull’acqua, potrete svegliarvi nel vostro letto a castello col suono delle onde che si infrangono sulla costa.

17. Pisac – Perù

migliori destinazioni per backpackers - Pisac

📸: Willian Justen de Vasconcellos on Unsplash

Per un’alternativa rurale alla vicina Cusco, molti visitatori del Perù stanno scegliendo di esplorare la Valle Sacra degli Incas alloggiando a Pisac, un piccolo villaggio molto spirituale. Questo è per via dei panorami incredibili e delle misteriose leggende che circondano la valle, ma anche per l’atmosfera bohemienne, lo stile di vita rilassato della Città Vecchia, e la gran quantità di attività benefiche che potrete praticare. Non c’è cosa più rilassante di fare yoga con questa vista, e vi sentirete come se stesse galleggiando sulle nuvole dopo un paio di giorni a Pisac! Oltre a raggiungere lo zen totale, altre cose da fare a Pisac includono andare alla ricerca di oggetti fatti a mano dagli artigiani del posto al mercato della domenica, vagabondare per le strade coloniali della Città Vecchia e scalare le rovine deserte di Pisac.

Wolf Totem Guesthouse rappresenta tutto ciò che è Pisac. Questo bellissimo ostello un po’ hippy e molto eco-friendly, ha un’area comune luminosa con un’incredibile vista sulla valle e delle amache esterne che danno su alcuni dei panorami più belli del Sudamerica. C’è un café dentro l’ostello, uno spazio per fare yoga all’aperto ed anche una sauna dove rilassarsi dopo un lungo giorno passato a fare trekking.

16. Trapani – Italia

migliori destinazioni per backpackers - Trapani

 📸: @racheleminunno

Non c’è bisogno di volare dall’altra parte del mondo nel 2020, basta andare in Sicilia! Questa meravigliosa isola mediterranea ospita spiagge scintillanti, vulcani fumanti e città belle come Trapani, una delle migliori destinazioni per backpackers del prossimo anno. Fate una passeggiata per le strette stradine della Città Vecchia e data un’occhiata alle sue chiese e basiliche, prima di banchettare con classici siciliani come arancini e cannoli. Per la migliore vista della città, visitate il promontorio del villaggio medievale di Erice. A 750m sopra il livello del mare, avrete una visuale incredibile dell’architettura color sabbia di Trapani e del mare che la circonda. Trapani è anche il posto perfetto da cui partire per esplorare la Sicilia. Le bellissime isole Egadi sono a soli 30 minuti di battello, quindi potrete passare un giorno di pura gioia mentre esplorate caverne e fate snorkeling vicino alle spiagge dalla sabbia candida.

Per un alloggio economico al centro della città, non potete fare meglio di Hostelleria. Dal design minimalista, ha comunque tutto quello che vi serve: dormitori e camere private, una cucina condivisa e un vivace bar proprio dietro l’angolo.

15. Liège (Signore) – Belgio

migliori destinazioni per backpackers - Liège

📸: @ahmedashoour

Può aver lasciato il palcoscenico nel passato, ma la quarta città più grande del Belgio sta tornando alla ribalta, battendo mete come Bruges e Bruxelles per l’apprezzamento dei backpackers che si merita. Malgrado sia piena zeppa di architettura incredibile, gemme culturali e cibo delizioso, Liège continua a mantenere l’atmosfera senza pretese della cittadina che ti fa sentire subito a casa. Comprate un waffle di Liège (famosi per i cristalli di zucchero nell’impasto!) e fate una pittoresca passeggiata lungo il fiume Mosa, prima di esplorare gli edifici medievali della piazza principale. Il posto migliore per una pinta belga è Place du Marché, dove troverete un assortimento di bar tradizionali e pub che si animano appena cala il sole.

Per un posto pieno di vita dove stare a Liège, Liège Youth Hostel non si batte. Non solo è stiloso e chic, ma è pieno di fantastici spazi comuni, come un bar con biliardo e biliardino, spazi esterni con tavoli da ping-pong ed un colorato café dove godervi la vostra colazione gratis. Incontrare nuovi amici qui non potrebbe essere più semplice! Inoltre, è a solo 5 minuti dalla vita notturna migliore di Liège, molto utile una volta che avrete abbastanza confidenza da andare a ballare con i vostri compagni d’ostello.

14. Buenaventura – Colombia 

La Colombia ha trasformato la sua immagine negli ultimi anni, e nessuno ha fatto uno sforzo più grande di Buenaventura. Solo un paio d’anni fa, questa città sulla costa pacifica, era considerata una delle più pericolose del Paese, ma ora è un posto sempre più popolare ed una delle destinazioni per backpackers migliori del 2020. Anche se Buenaventura è piena zeppa di bar dove ballare la salsa, ristoranti di pesce Afro-Colombiani ed intrattenimento in riva al mare, la città stessa non è l’attrazione principale: noi siamo soprattutto interessati alle spiagge incontaminate, alla giungla tropicale ed alle piscine naturali che la circondano! Paragonata al resto del Paese, quest’area è ancora abbastanza sconosciuta, quindi potrete godervi una bella surfata ed un cocktail in riva al mare senza la folla tipica delle destinazioni più famose della Colombia. Non perdetevi una nuotata notturna nelle grotte con il plancton bioluminescente, un’esperienza che non dimenticherete mai.

Per una vacanza super rilassante, scegliete Pacifico Hostel. Quest’ostello è circondato da una giungla incontaminata e ha la sua spiaggia privata (!!), su cui si affaccia un bellissimo bar all’aperto. Fanno scelte sostenibili come crescere le proprie verdure ed usare acqua piovana nei loro bagni, e vi presteranno un kayak per esplorare le mangrovie vicine. Stiamo iniziando a pensare che la vita da città sia sopravvalutata…

13. Hà Giang – Vietnam

migliori destinazioni per backpackers - Hà Giang

📸: @amos_cookeh

Hà Giang è la provincia più settentrionale del Vietnam, e, malgrado sia una delle aree più mozzafiato del Paese, è spesso ignorata dai backpackers in quanto lontana dalle attrazioni più gettonate. Questo significa solo che nessuno vi rovinerà le foto del paesaggio… bonus! Può facilmente (ed economicamente) essere raggiunta con un bus notturno, ed i viaggiatori che affronteranno il lungo viaggio saranno ricompensati. Iniziate la vostra avventura nell’omonima capitale della provincia, e seguite l’esempio degli altri backpackers che hanno attraversato le serpeggianti e pittoresche strade della regione su una moto a noleggio. Incontrerete comunità rurali, piccoli villaggi ed antiche tradizioni, il tutto con le dolci colline verdi di che rendono Hà Giang così indimenticabile come sfondo.

NoMadders Hostel, ai confini della città, è il posto perfetto per respirare l’aria fresca di montagna. I loro bellissimi dormitori partono dai 4€ a notte, e potrete regalarvi una capanna privata per appena 20€. C’è una piscina esterna ed una terrazza circondata dalla giungla, un bar e una vasca idromassaggio per vivere la vostra migliore vita da backpacker!

12. Maputo – Mozambico

migliori destinazioni per backpackers - mercato di Maputo

📸: @eligetumiaventura

L’affascinante capitale del Mozambico ha assistito ad una recente rinascita, con i viaggiatori che apprezzano sempre di più le strade color pastello del centro città ed i suoi adorabili café, l’architettura coloniale e gli affascinanti musei e gallerie. Il modo migliore per esplorare la città è a piedi, ed ancora meglio se con una guida esperta, quindi fare un walking tour è il modo migliore per imparare la storia tumultuosa di Maputo e per scoprirne i segreti nascosti. Per banchettare come uno del posto, andate al mercato del pesce, dove potrete scegliere il vostro pescato e farvelo cucinare con le patatine o con il riso in uno dei ristoranti là intorno! E quando la vita cittadina diventa un po’ troppo, potete saltare su un autobus per 90 minuti e raggiungere le tranquille e candide sabbie di Ponto do Ouro.

Maputo è una destinazione da backpacker emergente, quindi non ci sono moltissimi ostelli, il che significa che dovreste sfruttare a pieno The Base. Un piccolo ostello dall’atmosfera casalinga, qui potrete cucinare un bel banchetto sul barbecue o godervi la terrazza che dà su Maputo Bay! Le attrazioni migliori della città si possono raggiungere a piedi, così come molti bar e ristoranti.

11. Nassau – Bahamas

migliori destinazioni per backpackers - Nassau

📸: @rosefernndez

Potreste non pensare a viaggi economici quando vi immaginate le Bahamas, ma probabilmente non pensate neanche alle città. Be’, tutto questo sta per cambiare, perché la capitale delle Bahamas, nonché l’unica città dell’arcipelago, è una delle migliori destinazioni per backpackers del 2020, soprattutto se siete il tipo di viaggiatore che snobba i resort e cerca un’esperienza più autentica (come tutti noi!). La città straborda di cultura Caraibica, specialmente nel vibrante quartiere ‘Fish Fry’, dove tipici ristoranti giamaicani, bar e venditori di street food costellano le strade, l’energia è elettrica e la colonna sonora è creata da DJ e band raggae. Altre esperienze incredibili da fare a Nassau includono bere rum in una distilleria locale, nuotare con gli squali nella Stuart’s Cove e andare alla ricerca di souvenir artigianali allo Straw Market. Tutto è più bello alle Bahamas!

Stare in un ostello alle Bahamas – cosa?! Il BahaSea Backpackers vi darà il paradiso per un budget contenuto, con due piscine a picco sull’oceano scintillante color smeraldo. Hanno adottato anche due maialini che amano fare il bagno con gli ospiti dell’ostello! BahaSea si trova in un tranquillo quartiere vicino al mare ben collegato al centro con i trasporti pubblici, ed offre sia camere private che dormitori misti o femminili.

10. Gijón – Spagna

migliori destinazioni per backpackers - Gijón

📸: @ellie_etlalune

Un tempo una sonnecchiante cittadina di pescatori, la città di Gijón nella regione settentrionale delle Asturie in Spagna, si sta trasformando in un punto di riferimento per surfare, mangiare e fare festa. Chi viaggia in solitaria si sentirà a casa qui, visto che l’atmosfera è sempre vibrante e super sociale, grazie anche alla tradizione spagnola di bere per le strade del centro città (ed ovviamente, agli ostelli). Le Asturie sono famose per il loro sidro, e ci sono moltissimi bar in città dove potrete guardare il vostro ordine venire versato da una grande altezza, come chiede il modo tradizionale per servire il sidro! Ma prima che ne beviate troppo, dovete assolutamente visitare le spiagge dorate e soffici di Playa de San Lorenzo per un po’ di yoga sulla spiaggia e surf. Fidatevi, non sarete in grado di resistere a questa atmosfera rilassata!

Se volete godervi le onde al massimo, Gijón Surf Hostel vi aiuterà permettendovi di noleggiare tavole ad un prezzo basso, fare lezioni e grazie alla sua conveniente posizione vicino alla spiaggia. Questo Ostello si trova in un’enorme casa dove incontrerete tantissimi altri backpackers davanti ad una birra nel giardino o al buffet gratuito per la colazione. Ci sono anche lezioni gratuite di yoga ogni sera, quindi state sicuri che sarete in grado di incanalare lo spirito rilassato di Gijón per quando ve ne andrete.

9. Siargao Island – Filippine

migliori destinazioni per backpackers - Siargao Islands

📸: @marinechanal

Un altro paradiso per surfisti, Siargao è la capitale della cavalcata delle onde nelle Filippine ed anche, incidentalmente, una delle isole più belle del mondo. Piena di tesori come cascate, lagune, caverne, giungle e, ovviamente, spiagge, è una delle migliori destinazioni per backpackers per gli amanti della natura. Come per ogni posto per backpacker del Sud Est asiatico, potete aspettarvi vita notturna incredibile grazie a bar senza pretese e secchielli di cocktail. Non potete perdervi il Jungle Party il venerdì sera! La nostra dritta da esperti è di andare sul molo della spiaggia Cloud 9 con un paio di birre una sera, e guardare il sole che tramonta sull’oceano, mentre gli ultimi surfisti escono dall’acqua. Davvero magico!

Le leggende dei backpackers parlano degli ostelli Mad Monkey e Mad Monkey Siargao non fa eccezione. Ha un enorme spazio comune intorno alla piscina, con un tiki bar ed un ristorante, beer pong e tavoli da biliardino. Sono conosciuti per le loro feste selvagge e bar crawls, ed ogni notte dopo che il loro bar chiude, lo staff guida la sua tribù di viaggiatori alle migliori feste dell’isola.

8. Nosara – Costa Rica

migliori destinazioni per backpackers - Nosara

📸: @pepallama

Non ci sono molti luoghi più rilassati di Nosara, una bellissima cittadina costiera in Costa Rica, con uno spirito un po’ hippy e pace e amore per tutti. Gli adorabili cafè, negozi di surf e boutique indipendenti le danno un’atmosfera californiana, e quando vi ritroverete davanti allo skate park coperto di graffiti nel centro della città potreste iniziare a chiedervi in che Paese vi trovate. Nosara è molto famosa anche per gli yogi, con moltissimi studi in tutta la città e spiagge incontaminate dove srotolare il vostro tappetino se preferite fare la posizione del cane a testa in giù sotto al sole. Quando avrete ritrovato il vostro zen, è tempo di andare a fare un safari su una barca su un fiume (eco-friendly ovviamente, è la Costa Rica!). Preparatevi ad avvistare coccodrilli, iguane, scimmie ed uccelli esotici.

Raccogliete la mascella da terra, sì il Selina Nosara è un ostello, e potete starci per meno di 10€ a notte! Ha due piscine, un bar (con musica live ogni settimana), una stanza cinema, spazi co-working e molto, molto di più, il tutto in un ambiente eco-sostenibile. Somministratevi la vostra dote di benessere giornaliera con una lezione di yoga, seguita da un sano pasto vegano preparato dal ristorante dell’ostello!

7. Isfahan – Iran

migliori destinazioni per backpackers - Isfahan

📸: @travelstan

L’Iran deve essere sul vostro itinerario per backpackers del 2020 e la città di Isfahan è la nostra prima scelta… c’è una ragione se un vecchio proverbio persiano la chiama ‘la metà del mondo’! Le foto dell’incredibile architettura iraniana vi avranno probabilmente già fatto venire voglia di partire, e vedrete che la piazza  Naqsh-e Jahan a Isfahan è un vero tesoro nascosto. Con l’iconica Moschea Inana dalle piastrelle blu, la scintillante Moschea Sheikh Lotfollah ed il palazzo Reale Ali Qapu tutti nello stesso posto, i vostri occhi (e la vostra macchina fotografica) avranno l’imbarazzo della scelta. Se riuscite a sopportare ancora più meraviglia, il Grand Bazaar, vecchio più di 100 anni, decisamente si merita il suo nome, con soffitti di mosaici intricati, vicoli a lume di candela e cortili colorati. Fermatevi per una tazza di chai Persiano e godetevi lo spettacolo!

L’ospitalità iraniana è famosa in tutto il mondo, e Rag Rug Hostel non è da meno. Offrono walking tour gratuiti tutti i giorni, dove poter imparare la storia della città grazie alla vostra guida, e colazione iraniana gratuita. L’ostello è decorato con piastrelle persiane, ed ha un meraviglioso giardino pieno di foglie e una terrazza sul tetto che dà sulle strade della città.

6. Kodaikanal – India

migliori destinazioni per backpackers - Kodaikanal

📸: @ma__yuri

La città di Kodaikanal, nella bollente regione di Tamil Nadu, in India, offre una rinfrescante pausa dal caldo torrido, con una nebbiosa postazione in cima ad una collina, 2000 metri sopra il livello del mare. L’attrazione principale della città è il lago a forma di stella al centro di Kodaikanal, i cui scenari inquietantemente pacifici potrete esplorare con una canoa a noleggio. L’area ospita cascate serene e valli mozzafiato, quindi è il posto perfetto dove sfuggire al caos della città per un paio di giorni (come forse saprete, l’India può essere piuttosto intensa!). Per sconnettervi davvero dal resto del mondo, perché non partire per un percorso trekking di due giorni fino a Munnar? Sarete ricompensati con viste straordinarie sopra il Ghat Occidentale e potreste anche vedere degli elefanti lungo il cammino!

Se volete portare il vostro ritiro naturale al livello successivo, Zostel Kodaikanal vi farà sentire ad un milione di kilometri di distanza da tutte le vostre preoccupazioni. Con uno spazio comune rustico, terrazze all’aperto che danno sulle colline e bellissimi dormitori, è difficile trovare qualcosa di più accogliente. Potete rilassarvi con altri viaggiatori attorno al falò in giardino, o fare una passeggiata nei dintorni dell’ostello con i cuccioli che hanno adottato!

5. Trondheim – Norvegia

migliori destinazioni per backpackers - Trondheim

📸: Simon Williams on Unsplash

La Scandinavia è già abbastanza figa di suo, ma se volete raggiungere la massima hipsteria, allora state lontani dalle grandi città come Oslo e Copenaghen. La vibrante Trondheim è una delle migliori destinazioni per backpackers del 2020. Una città studentesca molto creativa con un’enorme cultura di cibo e birra artigianale, che potrete provare ai vari caffè e ristoranti nel centro della città, area pedonale. Trondheim è piena zecca di contenuto Instagrammabile, come i classici edifici colorati in stile scandinavo sulla riva del mare… ma ricordatevi di lasciare spazio nel vostro rullino per l’imponente cattedrale gotica! Essendo stata la prima capitale della Norvegia, questa città è piena zeppa di storia che aspetta solo di essere scoperta. Potete anche completare un’esperienza da ‘almeno-una-volta-nella-vita’ vedendo l’Aurora Boreale qua fra settembre e marzo. Insomma, cosa state aspettando?

Per risparmiare qualche euro in questa città piuttosto costosa (come il resto della Scandinavia, d’altronde), Trondheim Vandrerhjem è l’alloggio migliore per restare nel budget. È minimalista, ma ha tutto quello che vi serve, con letti comodi, una cucina completamente attrezzata ed un’area tv per socializzare con gli altri ospiti. È a circa 15 minuti dal centro di Trondheim, in una zona silenziosa sopra una collina con una vista bellissima della città!

4. Hossegor – Francia

migliori destinazioni per backpackers - Hossegor

📸: @olaiazorrozua

Le Hawaii incontrano l’Europa all’adorabile cittadina costiera di Hossegor nel sud-ovest della Francia. Un’altra città nella nostra lista che è famosa per il surf (sembra che passerete un sacco di tempo nell’acqua nel 2020!), e dall’atmosfera incredibile durante ottobre, quando ospita gare professionali come la Quiksilver e la Roxy Pro. Il resto dell’anno è molto più tranquilla, con un’enorme comunità di nomadi che la visitano per godersi le sue bellissime spiagge, il centro storico area pedonale e le piste ciclabili, e la cultura dei café delle tante pasticcerie francesi. Ti sfidiamo a non mangiare il tuo peso corporeo in  pain au chocolat!

Hossegor ha tanti ostelli, fra cui l’ultra Instagrammabile JO&JOE che offre un alloggio un po’ stravagante, perfettamente abbinato allo spirito libero della città. L’ostello ha il suo fazzoletto di sabbia privato per rilassarsi al sole, enormi letti super comodi e una partnership con i leggendari marchi di surf Quiksilver e Roxy, il che significa lezioni di surf scontate per gli ospiti!

3. Maribor – Slovenia

Anche se l’iconico Lago di Bled e la bella capitale di Lubiana hanno assicurato alla Slovenia un posto sulla maggior parte degli itinerari di chi parte per l’Interrail, esploreremo ancora di più di questo Paese nel 2020. La seconda città più grande della Slovenia, Maribor, è il posto perfetto per iniziare: un luogo affascinante pieno di edifici medievali, vicoli serpeggianti e enoteche accoglienti. Nel caso non lo sappiate, la Slovenia è famosa per il suo incredibile (e davvero economico) vino locale. Maribor è uno dei posti migliori dove provarlo, essendo circondata da colline ricoperte di vigne ed avendo anche un museo del vino che offre degustazioni! Per una città così piccola, Maribor ha tanto da offrire, con molti festival musicali estivi, una vivace atmosfera studentesca e la pittoresca Città Vecchia che non ha nulla da invidiare alle città più grandi d’Europa.

Alloggiate nel cuore della città al coloratissimo Uni Youth Hostel. Questo ostello ha ricevuto moltissime recensioni positive, ed è facile capire perché: ha aree comuni con tavoli da biliardo e morbidi divani ed un bar per assaggiare ancora di più quel vino sloveno. Siamo sicuri che conti come attività culturale! Assicuratevi però di svegliarvi in tempo per il buffet della colazione, pieno di delizie locali.

2. Surat Thani – Thailandia

Potreste essere sorpresi dal fatto che Surat Thani è una delle nostre migliori destinazioni per backpackers, perché in passato è stata conosciuta soprattutto come un punto di partenza per raggiungere le isole thailandesi orientali. Be’, questa nomina sta per cambiare, con sempre più backpackers che si rendono conto che Surat Thani offre un’autentica esperienza thailandese lontano dai turisti. Iniziate la vostra giornata esplorando i templi deserti del centro città, come il magnifico santuario Surat Thani Pillar, prima di prendervi un paio di birre Chang con la gente del posto sul rilassatissimo molo Ban Don. Da qui potete affittare una canoa ed esplorare i canali che circondano la città, osservando la vita rurale ed anche avvistando qualche enorme lucertola monitor. Se non altro, visitate Surat Thani per il cibo thailandese più buono che mangerete mai. Troverete classici come l’insalata di papaya piccante, il pad Thai e il maiale croccante nei vivaci mercati notturni.

A due minuti a piedi dal mercato c’è il Boundary Hostel and Cafe, un posto un po’ rustico, a gestione familiare, pieno di fascino locale. Aspettatevi ospitalità senza rivali, colazione gratis e dormitori accoglienti. Lo staff è felice di consigliarvi fantastiche esperienze locali, e quando sarete pronti a continuare la vostra avventura, possono aiutarvi ad organizzare i mezzi per raggiungere le isole vicine.

1. Nusa Penida – Indonesia

migliori destinazioni per backpackers - Nusa Penida

📸: @giuliciu

Facci spazio Bali, questo novellino è al primo posto nella nostra lista delle migliori destinazioni per backpackers del 2020! Nusa Penida è un’isola indonesiana a sud est del famoso paradiso dei backpackers, conosciuta soprattutto per i suoi promotori sinuosi e la baia incontaminata della spiaggia Kelingking. Questa vista pazzesca è l’attrazione principale di Nusa Penida, ma non c’è fine alle magiche esperienze che potrete fare su quest’isola. Dal partecipare ad una messa in una sacra caverna in cima ad una montagna, al fare trekking fino a raggiungere una casa sull’albero abbandonata trasformata in un incredibile belvedere e poi nuotare con le docili mante giganti, ogni momento è un’avventura a Nusa Penida. Aggiungete i leggendari tramonti indonesiani e tantissimi ‘warung’ che servono delizioso cibo locale per pochi euro, e presto vi sembrerà ovvio perché è la nostra prima scelta per le destinazioni per backpackers del 2020.

Un’isola paradisiaca pretende un ostello dello stesso calibro, e Nuansa Penida Hostel non è da meno. Si tratta di un ostello boutique con dei bellissimi bungalows, una fantastica piscina in stile Bali e spazi comuni esterni dove godervi la vostra colazione gratuita giornaliera. Quando vi sentite pronti ad esplorare l’isola, fatelo nel modo indonesiano, affittando un motorino all’ostello!

Questa è la nostra classifica dei migliori 20 posti da visitare nel 2020 – se vi serviamo, potrete trovarci a fantasticare su quale visitare per primo! Se avete già esplorato qualcuna di queste destinazioni per backpackers, per favore condividete la vostra esperienza con noi. O forse state organizzando un viaggio proprio ora? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto!

Ad un altro anno da passare ad incontrare il mondo!

 

Share The World!
INSTAGRAM
EMAIL
Facebook
Facebook
GOOGLE
GOOGLE
/blog/migliori-destinazioni-per-backpackers/?lang=it
Youtube

Informazioni sull'autore

Hope Warren

Travel habits include stretching my budget way beyond its means, making it to the gate with seconds to spare and constantly daydreaming about my next adventure. Social media and content executive and #HostelworldInsider. 🌍 Favourite place on earth: Yangshuo, China. 🏡 Favourite hostel: O De Casa - Sao Paulo, Brazil. 📷 Follow me on Instagram: @hopewarrenx

Lasciati Ispirare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi necessari sono segnalati con * I campi obbligatori sono contrassegnati *

Applicazioni di Hostelworld per cellulare

Prenota dove vuoi e quando vuoi con le nuove app per dispositivi mobili di Hostelworld.

Download on App Store Download on Play Store

Cerca e prenota più di 33,000 strutture in più di 170 paesi, da qualsiasi luogo.