Scoprire Singapore Tra Piatti Tipici E “Gardens By The Bay”

Scoprire Singapore Tra Piatti Tipici E “Gardens By The Bay”

Quanti di voi, organizzando un viaggio nel Sud Est Asiatico, hanno pensato subito a Singapore?

Io, come tanti, per il mio itinerario di viaggio, ho pensato inizialmente a Thailandia, Cambogia e Vietnam, poi un’amica mi ha detto “E a Singapore ci hai pensato?”.
Parlare di viaggi e destinazioni con me, può essere molto pericoloso! Ogni destinazione proposta, mi fa venire voglia di visitarla…
E allora, dopo aver visitato il Sud della Thailandia, da Phuket ho preso un volo per Singapore!

A Singapore ho trascorso tre giorni e credo sia il tempo giusto per poter conoscere questa grande città. Il primo impatto è stato stranissimo e molto positivo! Dopo un mese in Thailandia, osservi Singapore con occhi diversi…

A Singapore tutto è in ordine, pulito ed organizzato. Una metropoli con un centro commerciale e finanziario molto sviluppato, con grandi grattacieli, grandi strade e negozi dallo stile molto occidentale. Non sembra di stare neanche in Asia.

Ed è proprio per questo che la città sorprende tanto. Sai di essere nel Sud Est Asiatico, ma vivi in un mondo un po’ diverso, un mondo a sé.
Una città grande dove è consigliabile muoversi con i mezzi, ma se ti piace camminare può essere percorsa e visitata anche a piedi…l’unica cosa di cui preoccuparsi, è il caldo!

Che cosa fare a Singapore per tre giorni?

Io ho iniziato con il quartiere di Chinatown, perché il mio ostello si trovava proprio lì. Qui si trovano tanti ostelli per backpacker ed il quartiere è molto carino, colorato e pieno di bancarelle di street food.

Una delle cose che più mi ha impressionato, sono le quantità di cibo essiccato che viene venduto per strada: pesce, carne, alghe, frutta….ancora mi chiedo che utilizzo venga fatto di queste pietanze!

Seconda tappa la zona di Marina Bay, ossia il Marina Bay Sands ed i Gardens by the Bay
Il Marina Bay Sands è un hotel enorme composto da tre grattacieli ed una piscina a forma di barca situata proprio sul tetto delle tre strutture. Dentro alla struttura, oltre alle innumerevoli camere di hotel, si trovano anche un casinò ed un centro commerciale.

Ovviamente io non ho soggiornato qui, perché troppo caro per il mio budget da backpacker, però dentro l’hotel è possibile entrare comunque e salire fino in cima dove si trova uno Sky Bar meraviglioso che ti permette di godere della vista sulla città. Famosissima è anche la piscina a picco sulla città, ma per poter fare un bagno qui, è necessario avere la tessera come cliente. All’interno del casinò si può entrare gratuitamente, l’importante è mostrare il passaporto.

I Gardens by the Bay molto probabilmente sono stati visti in foto mille volte. Grandi strutture a forma di alberi e piante che ricordano tantissimo il famoso film Avatar. L’emozione che però si prova quando ci si trova sotto, con il naso all’insù, è indescrivibile! Un mondo magico e assurdo dove perdersi per qualche ora…i Supertrees sono le strutture più impressionanti, ma da vedere ci sono anche le cupole Cloud Forest e Flower Dome, piene di cascate e suoni, sembra di stare dentro una giungla!

Cosa fare la sera a Singapore?

Si va nel quartiere di Clarke Quay, animatissimo di sera! Un quartiere che si trova lungo il fiume, pieno di ristoranti, pub e locali dove si suona musica dal vivo. Io ho trascorso qui una serata insieme ad un’amica ed il divertimento non manca!
Attenzione però ai propri risparmi! Qui una birra o una bottiglia di vino, costano caro!

Io non sono amante dello shopping e ho percorso questa strada giusto per curiosità, ma se ami fare acquisti, devi passare per Orchard Road!
Qui si trovano tantissimi negozi per tutte le tasche, dalle grande catene di abbigliamento ai negozi più esclusivi.

Se invece ti piace passeggiare nel verde, consiglio i Giardini botanici. Un parco di ben 74 ettari dove si trovano piante fluviali, fiori di ogni tipo e ampi spazi verde dove stare in relax. Io sono rimasta all’interno del parco circa due ore, però anche qui bisogna sopportare parecchio il caldo.
P.S. L’ingresso ai giardini è gratuito, però si paga per visitare il National Orchid Garden, un giardino pieno di orchidee tra loro diverse e coloratissime. Merita assolutamente una visita!

Se qualcuno mi chiedesse “Cosa ti è piaciuto di più di Singapore?”. Bè, direi sicuramente Marina Bay anche se un po’ “finta”, però davvero sensazionale!
E poi ancora Chinatown, così colorato e caratteristico….ed infine il cibo!!

Si, il cibo mi è piaciuto molto, un mix tra cucina coreana, giapponese e cinese. Friggono molto, però preparano anche ottimi spiedini di carne e ottime zuppe.
Consiglio, senza ombra di dubbio, il centro di Lau Pa Sat, poco distante da Marina Bay: è un mercato coperto con diversi piccoli stand, dove provare piatti molto particolari e diversi tra loro. Io ho assaggiato il Ramen di carne e gli spiedini di satay (di carne, serviti con salsa di arachidi)

Conosci il Durian? Il Durian è un frutto molto conosciuto in Asia per il suo odore forte e particolarmente sgradevole. Proprio per questo, a Singapore, sui mezzi pubblici è vietatissimo portarlo con sé. Una regola da non dimenticare, la multa potrebbe essere piuttosto salata!

Singapore è una città che sicuramente merita di essere vista se si attraversa il Sud Est Asiatico. Una città che incanta e che permette di staccare la mente dal caos asiatico che tutti noi conosciamo! 😉

L’autrice?

Romagnola doc, sono originaria di Ravenna ma ho fatto di Barcellona il mio posto nel mondo, città in cui vivo da qualche anno e dove lavoro come Travel Writer e traduttrice freelance. Sempre con la valigia pronta ed un biglietto aereo tra le mani, da qualche mese sono in viaggio tra il Sud Est Asiatico e l’Australia. Amo viaggiare e sempre amerò farlo, racconto tutte le mie esperienze ed avventure nel mio blog Photographer of Dreams.

Share The World!
INSTAGRAM
EMAIL
Facebook
Facebook
GOOGLE
GOOGLE
/blog/scoprire-singapore-tra-piatti-tipici-e-gardens-bay/?lang=it
Youtube

Informazioni sull'autore

Giulia Salerno (Hostelworld)

I'm Giulia, Italian, and I'm an insatiable traveller obsessed with sunsets, photography, and marketing. Social Media & Content Executive and #HostelworldInsider at Hostelworld. 🌍 Favourite place on earth: Nubian Village - Aswan, Egypt 🏠 Favourite hostel: Bet El Kerem Hostel - Aswan, Egypt Follow my adventures on Instagram @giuliciu ✨

Lasciati Ispirare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi necessari sono segnalati con * I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 − due =

Applicazioni di Hostelworld per cellulare

Prenota dove vuoi e quando vuoi con le nuove app per dispositivi mobili di Hostelworld.

Download on App Store Download on Play Store

Cerca e prenota più di 33,000 strutture in più di 170 paesi, da qualsiasi luogo.