Guida Per Godersi Il Nord Della Spagna

Guida Per Godersi Il Nord Della Spagna

Vuoi disperatamente fare un road trip nel nord della Spagna ma non sai da dove iniziare? Non ti preoccupare, ci abbiamo pensato noi! Abbiamo chiesto ad alcuni dei migliori travel blogger spagnoli di darci i consigli quelli giusti! 😉 Preparati a ricevere i consigli migliori… de nada!

1. Spagna Del Nord: La Catalogna

I consigli di Carla

Giramondo, cacciatrice di tramonti e amante del karaoke. Hola a todos! Mi chiamo Carla Llamas e sono una giornalista e fondatrice del blog “La Maleta de Carla”. Sono di Barcellona, ma ora come ora, sto visitando il sud est asiatico con un budget (parecchio) ridotto. Finora ho visitato 5 paesi in 7 mesi: Thailandia, Malesia, Singapore, Indonesia e le Filippine. Più viaggio, più capisco che non c’è miglior posto di casa mia. Sono follemente innamorata della mia regione e sono qui per spiegarvi perchè è così speciale, quali sono le cose da non perdere, le specialità culinarie da provare.

Spagna Del Nord - CataloniaSagrada Familia, Barcellona @Carla

Innanzitutto, la Catalogna è una terra molto variegata. Casa di cittadini molto fieri della loro terra, ma anche di persone che sono venute qui in cerca di una vita migliore. Aperta, moderna ma anche piena di tradizione, cultura, storia e cibo delizioso. La nostra cultura si basa sulla nostra storia: la Catalogna si divide in 4 province, ovvero, Barcellona, Tarragona, Lleida e Girona. Poco importa quale di queste sceglierete, vi lasceranno senza parole in ogni caso… ve lo posso assicurare!

 

Nord Della Spagna📸 @themisstinguette

Se dovessi scegliere, anche se mi risulta piuttosto difficile, andrei a Sitges (la mia città preferita). Sitges ha tutto ciò di cui hai bisogno: architettura, vita notturna e spiagge. Troverete casette bianche e blu sparse per tutta la città e ci sono delle spiagge meravigliose dove potersi godere le belle giornate di sole. Qui troverai tantissimi chioschetti in riva al mare! Sitges è conosciuta anche per essere una città che supporta la comunità LGBTQ+  ed è una delle località migliori per godersi il Carnevale della Catalogna! La mia location preferita è piena di architettura modernista: non perderti il Palau Maricel, situato nel cuore della parte antica della città. Rimarrai senza fiato dai colori del paesaggio!

Nord Della Spagna@Carla

Cosa mangiare in Catalogna

Anche se nella Catalogna potrai trovare tutto le specialità spagnole, se fossi in te mi concentrerei sui piatti e gli ingredienti tipici di questa regione. Oltre a ciò che segue, potrai sempre abbuffarti di tapas e tortillas!

Tapas time! @CarlaTapas time! @Carla

Degustazione di vini: La Catalogna è famosa per molte cose, ma sapevi che ce la caviamo molto bene per quanto riguarda il vino? La produzione di vino in Catalogna risale ai Fenici! Il vino Cava è stato prodotto per la prima volta in assoluto a Sant Sadurn’ d’Anoia e, la Catalogna, è la prima regione spagnola ad usare botti di acciaio inossidabile per la fermentazione dell’uva.

Calçotada:  Qualcuno potrebbe dirti che la Calçotada è semplice carne grigliata cucinata con le cipolle, ma è molto più di questo. È un motivo per riunirsi con gli amici durante una domenica di sole, pronti a divertirsi e a trascorrere del tempo insieme. La Calçot è una tipologia di cipolla verde lunga circa 15-25cm e viene grigliata sopra al fuoco incartata in un foglio di giornale. Sarà poi necessario spellare queste cipolle una ad una, e inzupparle nella salsa romesco, a base di nocciole e pepe rosso. Carne e verdura vendono grigliate e mangiate dopo la carne, e qui è ciò che ti aspetta: tutti con un bel bavaglino per evitare che la salsa romesco sporchi i vestiti.

Crema Catalana è un dolce tipico di questa regione, simile alla Crème Brulée. Il sapore è simile, ma gli ingredienti e il processo di cottura sono completamente diversi. Solitamente viene servita ricoperta di zucchero caramellato. Troppo buona!

Nord Della Spagna

Pà amb tomàquet, che tradotto significa letteralmente pane con il pomodoro. Il pane viene tostato e il pomodoro gli viene “strofinato” sopra… un filo d’olio d’oliva, un pizzico di sale e voilà! Il pà amb tomàquet si può mangiare in qualsiasi momento ed è perfetto se accompagnato da un buon formaggio!

Escudella I carn d’olla: piatto invernale che, sostanzialmente, è una zuppa/stufato con pilota, che è una sorta di polpetta con aglio e prezzemolo, verdure, salsicce e altri tipi di carne in base alla stagione. È un piatto tipico natalizio!

Cosa fare in Catalogna

Se c’è qualcosa di cui sono profondamente innamorata, sono le nostre tradizioni. Se hai l’occasione, prova a vivere una delle seguenti esperienze e potrai portare con te un pezzo della nostra cultura!

Festa Major: è la festività locale che ogni città vive ogni anno, e ciò che amo particolarmente è il fatto che tutti quanti vengono coinvolti nell’organizzazione. Ogni città è diversa, ma solitamente si indossano i vestiti tradizionali, si balla e si fa una sorta di parata allegorica. Difficile da spiegare, dovete viverla!

Castells, se non sai ancora di cosa si tratta, continua a leggere. “Castells” non sono altro che torri umane, e solitamente, ogni città ha la sua squadra che in catalano vengono chiamate colles castelleres. Per rendere una torre “completa”, è necessario che un bambino (detto anxaneta) si arrampichi fino in cima, alzi un braccio e faccia il numero 4 con la mano. Lo scopo dei castellers, è quello di rappresentare l’equilibrio, la forza e il senso comune dei catalani.

Sardana, danza tipica catalana. La Sardana, viene ballata in cerchio, dandosi la mano e muovendo i piedi a ritmo di musica ed è il simbolo dell’unità e dell’orgoglio catalano. Il posto migliore per vedere questa danza, è nella piazza della Sagrada Familia a Barcellona. In occasioni speciali, le persone si riuniscono nella piazza per ballare tutti insieme.

Nord Della Spagna📸 @pauul.c

Visitare Montserrat. Anche se è uno dei posti più magici di tutta la Catalogna, spesso non viene incluso nelle guide turistiche. Non c’è nessun modo per prepararsi alla bellezza di questo luogo. Qui troverai un monastero Benedettino e un santuario nel cuore della montagna. Montserrat si trova a 30km da Barcellona ed è facilissimo da raggiungere sia in auto che in treno.

Nord Della Spagna📸 @amalkov

2. Spagna Del Nord: Galizia

I consigli di Alberto

Ciao a tutti, sono Alberto! Sono amante delle serie tv, rock star (solo sotto la doccia però), e inseguo i tramonti in giro per il mondo. Dopo aver lasciato il mio lavoro nel 2015, sono diventato un travel blogger a tempo pieno, reporter e nomade digitale con Mochileros TV.

Nord Della Spagna@Alberto

Originariamente, sono di Santiago de Compostela in Galizia, una regione nel nord-ovest spagnolo. Più viaggio e più realizzo quanto ami la mia terra! La Galizia è tutto ciò che un viaggiatore sogna.

Cosa rende Galizia così speciale?

Cosa rende così speciale questa regione? Beh, la Galizia è una regione VERDE: paesaggi mozzafiato, montagne basse, isole, spiagge e fiume… insomma un mix di emozione e sentimento. Terra mistica, nostalgica e affascinante. Una regione che ti accoglie sin dal primo momento in cui ci metti piede, capace di conquistare tutti coloro che la visitano con la sua natura, la sua storia e il calore della sua gente.

Nord Della Spagna📸 @aworldtotravel

La prima cosa che devi sapere è che in Galizia parliamo sia spagnolo che portoghese, talvolta le due lingue si mescolano! Sembra che le persone del posto cantino quando parlano! Galizia ha 4 diverse province: Coruña, Lugo, Ourense e Pontevedra. Ci sono tantissime cose da fare in Galizia!

 “Tutte le vie portano a Santiago de Compostela”

Santiago è bellissima, soprattutto la parte più antica della città. Girovagare per le sue strade è come entrare in una fiaba! Naturalmente, non perderti la splendida ed iconica cattedrale del XIII secolo, dicharata Patrimonio dell’Umanità nel 1985.

I miei luoghi preferiti in Galizia:

Nord Della Spagna@Alberto

Plaza de Abastos: vai al mercato locale nella parte vecchia della città. In questa piazza troverete l’essenza di Galizia: pesce fresco, verdure, carne, formaggio, pane… tutti prodotti freschi  e tipici della regione. In questa “cattedrale dei sapori”, la qualità e la tradizione dei vecchi tempi è ancora presente ed è un punto d’incontro per quelli del posto e per i viaggiatori che vogliono assaggiare la vera Galizia. Vedrete le tipiche signore con i loro enormi ceste e bilance manuali mentre servono i clienti. Se volete acquistare roba buona, cercate di andare presto!

Costa Vella Cafè: Uno dei miei posti preferiti in città è una piccola caffetteria fuori dalla portata dei turisti. È parte di un piccolo hotel accogliente, ma aperto a tutti. Questa particolare caffetteria si trova nel centro storico, in un giardino ben fornito che ti farà sfuggire dalla realtà mentre bevi un caffè con gli amici o mentre leggi un libro!

 

Cosa mangiare in Galizia

Se c’è qualcosa che devi assolutamente provare in Galizia è il cibo e alcune bevande tipiche. La Galizia è conosciuta in tutto il mondo per il suo incredibile pesce, carne e molte altre cose:

Nord Della Spagna@Alberto

Il polipo: il polipo è un classico della cucina galiziana e viene cucinato secondo il tradizionale metodo chiamato “a feira” (perché era tipico servirlo durante le festività in tutta la regione). Buonissimo!

Pimientos de padron: Come dice il proverbio, “Pimientos de Padrón, uns pican e outros non” (alcuni sono piccanti e il resto no), se li hai mai provati saprai di cosa sta parlando questo detto. Questo piccolo peperone verde noto come “peperoncino galiziano” è coltivato a Padrón (un piccolo villaggio vicino a Santiago) ma mangiato in tutta la Galizia.

Nord Della Spagna@Alberto

Frutti di mare: tutti i tipi di pesce! Aragoste, cozze, granchi, vongole, gamberi… e la lista continua. Qui puoi assaggiare i migliori frutti di mare del mondo. Puoi persino provare i cirripedi! Come distinguere i frutti di mare buoni e cattivi? Normalmente quello buono è quello costoso.

Queimada: questa bevanda alcolica era un rituale magico pagano. È fatta bruciando Moonshine (whisky), zucchero, buccia di limone e chicchi di caffè. Oggigiorno, quando si fanno le cose, si dice che alcune parole magiche mandino via gli spiriti cattivi. È un buon digestivo dopo aver provato le abbondanti cene galiziane.

Cosa fare in Galizia

Nord Della Spagna@Alberto

Playa de las Catedrales: Situata sulla costa settentrionala, la “Playa de las Catedrales” (spiaggia delle cattedrali) è una delle spiagge più famose e più belle dell’intera regione e della Spagna. Il suo nome deriva dalle imponenti strutture rocciose poste in mezzo alla sabbia. Quando la marea cala, puoi vedere i meravigliosi archi di pietra, formatisi grazie all’azione del mare e del vento in migliaia di anni.

Nord Della SpagnaIsla Cies  📸 @natalisius

Isla Cies: nell’Oceano Atlantico, (ma solo guardando le foto, potrebbe essere qualsiasi posto nei Caraibi), c’è un paradiso naturale chiamato le Isla Cies. A soli 40 minuti da Vigo in barca, queste isole hanno bellissime spiagge di sabbia bianca e acqua turchese con una ricca biodiversità. Lo stesso Guardians ha chiamato la spiaggia di Rodas come una delle più belle del mondo.

Il Cammino di Santiago: Probabilmente la cosa da fare in Galizia più famosa in assoluto. Questa è la più antica strada in Europa. Molti cristiani e religiosi fanno dei pellegrinaggi a Santiago per visitare la cattedrale. È diventato un’esperienza di vita non solo per le persone religiose, ma per chiunque ami l’avventura, conoscendo molte persone lungo la strada e collezionando bellissimi ricordi. Ci sono molti modi per affrontare questo cammino, ma alcuni dei principali sono: la via Nord, la via Inglese, la via Francese e la via Portoghese.

Nord Della Spagna@Alberto

Finisterre: Nei tempi antichi, prima della scoperta dell’America, si pensava che Finisterre (in latino “Finis Terrae” tradotto come “dove finisce la terra”) fosse la fine del mondo.

3. Spagna del Nord: Asturie

I consigli di Victor

Ciao! Mi chiamo Víctor Gómez e sono un fotografo professionista e blogger di viaggi dal 2010. Prima che prendessi la “sindrome del viaggiatore eterno”, lavoravo come web developer. Ora viaggio per circa quattro mesi all’anno.

Nord Della Spagna

@Victor

Oggi la mia routine è ancora legata ai computer, ma in un modo molto diverso. Ora ispiro le persone a intraprendere il loro viaggio dei sogni, a scoprire quanto sia affascinante il mondo e ad aprire le loro menti a tutto ciò che possono sperimentare mentre viaggiano.

Un sacco di cose strane e curiose mi succedono quando viaggio, non so se per puro caso o come conseguenza del fatto che pianifico il meno possibile. Sono uno specialista nel prendere voli all’ultimo minuto, scambiando le date del soggiorno negli alloggi e trovando personaggi particolari (che, naturalmente, fotografo dopo aver appreso la loro storia personale).

Cosa rende Asturie speciale

Quando non sono in viaggio, puoi trovarmi nelle Asturie, una piccola provincia nel nord della Spagna situata nella cosiddetta “Spagna Verde”. Noi le chiamiamo affettuosamente “Grande Inverno”, perché abbiamo paesaggi spettacolari come quelli di Game of Thrones e un clima che non è così caldo come nel sud del paese.

Se dovessi evidenziare le tre caratteristiche delle Asturie, sceglierei i suoi paesaggi, la sua gastronomia e, naturalmente, la sua gente. Sei in Spagna, qui amiamo accogliere le persone a braccia aperte e mostragli il meglio della nostra terra, anche se ci si deve abituare al nostro umorismo, molto ironico e spesso lamentoso.

I miei luoghi preferiti nelle Asturie

I miei posti preferiti sono le spiagge da sogno, le ripide scogliere e le montagne aguzze. Se dovessi scegliere solo 3 delle 192 spiagge delle Asturie (sì, scelta difficile), direi che le più impressionanti per me sono:

Playa del Silencio @ashleigh_rachelPlaya del Silencio 📸 @ashleigh_rachel

Playa del Silencio: Un sogno per tutti gli amanti dei tramonti. Non c’è sabbia, ma il suono del mare che si increspa sui ciottoli della costa. Un suono che ti trasporta in un altro mondo.

Spiaggia Gulpiyuri: una spiaggia senza mare (cosa?!). Questa affascinante spiaggia è il risultato del terreno carsico delle Asturie orientali. Una meraviglia creata dalla natura.

Spiaggia di Cuevas de Mar: una spiaggia fantastica per tutti i viaggiatori che amano scattare foto, sia con bassa che con alta marea (le Asturie sono bagnate dal Mar Cantabrico, quindi ha forti maree), dove il suo grande arco di roccia e le grotte situate sulle sue scogliere spiccano.

Nord Della Spagna📸 @hectorgaly5

Nord Della Spagna📸 @spineoverflow

Bufones de Pria: uno dei miei luoghi preferiti nelle Asturie è l’area di Bufones de Pría, un luogo dove le onde del mare si infrangono su grandi scogliere, erodendo la roccia e creando camini naturali che diventano veri e propri geyser che emettono suoni unici quando c’è alta marea . Quando il tempo è bello, Bufones de Pría sono molto belle, ma quando c’è una tempesta, diventano una delle meraviglie della Spagna (tuttavia, fai attenzione, è obbligatorio essere ad almeno 20 metri dalla scogliera in modo che il mare, che forma onde alte fino a 10 metri, non ci trascini in acqua).

Montagne asturiane: non posso non menzionare le montagne asturiane che dominano l’intero paesaggio. Sono divise in due aree, l’Asturia orientale, con l’alto “Picos de Europa”; e l’ovest, fatto di montagne più dolci, ma non meno impressionanti come, ad esempio, nel Parco Naturale di Somiedo.

Cosa mangiare nelle Asturie

Ora che abbiamo visto paesaggi mozzafiato e altre cose meravigliose da fare, siamo pronti ad affrontare il tema cibo. Nelle Asturie mangerai tantissimo, quindi non preoccuparti se il vostro piano è pieno di attività sportive, perchè vi nutriremo abbondantemente.

 

Nord Della Spagna@Victor

Fabada è un famoso piatto tipico delle Asturie, uno stufato a base di fagioli e salumi come chorizo, salsiccia al sangue e pancetta. Forse, a prima vista, non lo troverai molto invitante, ma una volta che lo assaggerai te ne innamorerai.

Nord Della Spagna@Victor

Carne: ebbene sì, continuiamo con la carne. Qui potrai provare dell’ottimo vitello, manzo, agnello, e maiale asturiano. Tutta questa carne non viene semplicemente grigliata, sarebbe noioso! Ti consiglio di provare i piatti tipici come le scaloppine al Cabrales, ovvero un filetto di manzo impanato accompagnato da gorgonzola, oppure, il cachopo che viene cucinata sulla pietra!

Typical food in Asturias@Victor

Pesce: Per quanto riguarda il pesce, i più tipici sono il nasello (preparato con varie salse), il pesce scorpione (principalmente la torta di pesce scorpione), il salmone o la trota; tutte specie locali che si combinano molto bene con molti contorni diversi, come prosciutto, patate o verdure.

Formaggio: Se questo ti sembra poco, parliamo di formaggi, che sono tra i prodotti più variegati delle Asturie. In totale ci sono 42 diverse tipi! Così, questa piccola provincia diventa il posto in Europa con più varietà di formaggi. Ce ne sono di tutti i tipi: morbidi, duri, affumicati, stagionati, speziati, cremosi, di latte di capra, di mucca o di pecora … Delizie assolute.

Il sidro asturiano è una bevanda alcolica, ma la cosa migliore è il modo in cui lo si beve. Per servirti un bicchiere di sidro non puoi versarlo direttamente dalla bottiglia come se fosse acqua. No. Devi “escanciar”, il che significa versarlo allungando il braccio il più in alto possibile, lasciando cadere il liquido dorato e colpendolo nel bicchiere da sidro (che è più grande del solito).

4. Spagna Del Nord: Castilla y Leon

I consigli di Miguel

Mi chiamo Miguel Santamarina. Insieme alla mia ragazza Mònica, abbiamo creato il blog di viaggi El Viaje de Sofi. Le nostre famiglie e e i nostri amici sono davvero preoccupati per noi perché non abbiamo un’auto, un lavoro fisso, una TV, un piano pensionistico… e il peggio: pensiamo solo a viaggiare tutto il tempo.

Nord Della Spagna

@Miguel

Mia madre è davvero preoccupata per il mio modo di vivere. Ho lasciato il mio noioso lavoro d’ufficio per essere un viaggiatore a tempo pieno. Sostiene la mia scelta, ma preferirebbe vedermi lavorare in una banca o vendere assicurazioni sulla vita. Mi ama comunque non capisce bene cosa faccio. Girovagare per il mondo è il mio sogno, il nostro sogno, Monica e io, e mia figlia, Julieta.

Cosa rende Catilla e Leon speciale

Vivo a Burgos, un piccolo villaggio affascinante, pieno di arte, vino e meraviglie naturali. Dov’è Burgos? In Castilla e León. È una delle più grandi regioni spagnole, rappresenta il 20% dell’intero territorio del paese. Ci sono 9 province, Burgos è una di loro.

Nord Della SpagnaSegovia @macqss

Patrimonio Mondiale UNESCO: tre delle città di Castilla y León hanno questa etichetta: Ávila, Salamanca e Segovia. Altri siti di arte rupestre preistorica si trovano a Siega Verde (Salamanca), e la Cattedrale di Burgos, nel 2021 festeggerà i suoi 800 anni!

Sentieri escursionistici: troverai molti percorsi escursionistici nella regione. Per escursionisti, corridori, motociclisti e per famiglie. A Castilla y León ci sono più di 30 parchi naturali, gestiti da una protezione speciale. Luoghi magici pieni di natura e biodiversità!

Cultura: la mia regione si concentra sul turismo. C’è una buona selezione di musei, tradizionali e contemporanei, tonnellate di monumenti da visitare nelle nove città e nei villaggi, il festival del cinema Seminci, eventi musicali come Sonorama, rappresentazioni teatrali in luoghi storici romani come Clunia.

Sport: è una buona idea scoprire Castilla y León facendo sport. Qui ci sono molte gare BTT (Maratón Bajo Tiétar), piste (Riaño Trail Run), gare di asfalto (Burgos Marathon) e triathlon (Desafío Canal de Castilla).

Cosa mangiare a Castilla y León

Questa regione è un paradiso per i buongustai. Carne eccezionale, delizioso pesce di fiume, verdura e frutta meravigliosa, vini straordinari. Questo è quello che ti raccomando:

Nord Della Spagna@Miguel

Tapas route a Valladolid: il posto migliore per provare i pinchos. Qui si può mangiare al bar Los Zagales, un “Obama nella Casa Bianca”: una patata disidratata e tinta con inchiostro di seppia ricoperta di pasta sfoglia e salsa ai funghi; per non dimenticare un gustoso uovo cotto a bassa temperatura. Delizioso!

Barrio húmedo di León: Se stai andando a fare tapas a Leon, dovresti sapere una cosa importante: le tapas sono gratis qui. Sì, gratis! Potrebbe essere una buona opzione per provare il: 1 bar + 1 vino + 1 tapa gratis; 2 bar + 2 vino + 2 tapas gratuiti; 3 bar + 3 vino + 3 tapas gratuiti … Dov’è il limite?

Lechazo in Aranda de Duero: cos’è un lechazo? Un agnello arrosto, croccante e succoso. Potresti mangiarlo in quasi tutti i ristoranti in qualsiasi città, ma ti consiglio di andare ad Aranda de Duero (Burgos). Questa è una zona vinicola (Ribera del Duero). Ribera wine + Lechazo = la combinazione perfetta.

Fiera internazionale del formaggio a Hinojosa de Duero: se ti piace il formaggio e non sei un topo, questo è il tuo evento. Si celebra a marzo, ogni anno. È possibile degustare tutti i tipi di formaggio tradizionale di Castilla y León e Spagna.

Cosa da fare a Castilla y León

@Miguel

Ávila: Qui avrai bisogno di un carica batterie aggiuntivo per il tuo smartphone e la tua fotocamera. Stai per fare tonnellate di foto dei loro incredibili muri.

Cañón del Río Lobos (Soria): Si distingue per la spettacolare natura dei suoi paesaggi, il risultato dell’erosione, e per la sua fauna: gli spettacolari grifoni. Ci sono 15 percorsi a piedi per scoprire ed esplorare questo parco naturale.

Peñaranda de Duero (Burgos): Il castello è un buon motivo per fare una sosta qui. Ma ci sono altri tesori come la chiesa, la piazza principale, le antiche strade o il meraviglioso palazzo.

Burgos: C’è un’ottima ragione per visitare Burgos… è la città in cui sono nato e dove vivo, e posso assicurarti che è fantastico! Se starai qui, non esitare a chiamarmi; Organizzerò un vino e un percorso di tapas indimenticabili per te.

I miei segreti in Castilla y Leon

Babia (León): Zona eccezionale nel nord di León. Ci sono 87 montagne sopra i 2.000 metri.

Las Tuerces (Palencia): incredibili figure lapidate scolpite dall’erosione: tartarughe giganti, navi pirata, funghi grandi …

Cascate di Burgos (Burgos): in primavera e in autunno ci sono molte cascate d’acqua in tutta la provincia. Uno dei più spettacolari è El salto del Nervión, nel nord, vicino al Paese Basco. 222 metri. È un’esperienza magnifica. La montagna in cui si trova è un ottimo posto per divertirsi.

La gente del posto: il freddo ci ha resi scortesi. Non usiamo tante parole quando parliamo, a volte parliamo solo a gesti. All’inizio potrebbe essere strano: non balliamo il flamenco, ridiamo solo due volte al giorno e quando parliamo lo facciamo molto forte. Ad ogni modo ti innamorerai di noi. Lo prometto!!

Quali regioni della Spagna vuoi esplorare? Abbiamo altri suggerimenti, sentitevi liberi di lasciarci un commento 👇

Noleggio Auto

Volete più info sulla Spagna?

Share The World!
INSTAGRAM
EMAIL
Facebook
Facebook
GOOGLE
GOOGLE
/blog/spagna-del-nord/?lang=it
Youtube

Informazioni sull'autore

Giulia Salerno (Hostelworld)

I'm Giulia, Italian, and I'm an insatiable traveller obsessed with sunsets, photography, and marketing. Social Media & Content Executive and #HostelworldInsider at Hostelworld. 🌍 Favourite place on earth: Nubian Village - Aswan, Egypt 🏠 Favourite hostel: Bet El Kerem Hostel - Aswan, Egypt Follow my adventures on Instagram @giuliciu ✨

Lasciati Ispirare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi necessari sono segnalati con * I campi obbligatori sono contrassegnati *

Applicazioni di Hostelworld per cellulare

Prenota dove vuoi e quando vuoi con le nuove app per dispositivi mobili di Hostelworld.

Download on App Store Download on Play Store

Cerca e prenota più di 33,000 strutture in più di 170 paesi, da qualsiasi luogo.