I Parchi In Thailandia Dove Accudire Gli Elefanti

I Parchi In Thailandia Dove Accudire Gli Elefanti

Gli elefanti in Thailandia sono una di quelle cose che sono sulla bucket list di tantissimi viaggiatori. Se dico elefanti e Thailandia, sono certa che in molti penserete immediatamente a qualche immagine di turisti felici su una lettiga, che passeggiano nella foresta sul dorso dell’animale. Sembra un’esperienza meravigliosa ma la verità è che andrebbe evitata, prediligendo invece i parchi dove accudire gli elefanti: se ancora non sapete di cosa si tratta, vi racconto subito come funziona.

thailandia elefanti

Cavalcare gli elefanti in Thailandia: sì o no?

Partiamo dal principio: gli elefanti come tutti gli animali selvatici dovrebbero essere liberi di vivere nel proprio ambiente naturale. Nei secoli, molte popolazioni li hanno invece addomesticati – con una pratica piuttosto cruenta – per poi utilizzarli in una serie di lavori: in Thailandia, in particolare, gli elefanti sono stati impiegati per il trasporto del legname nelle zone settentrionali del Paese. Questo utilizzo oggi è vietato dalla legge come pratica crudele ma ha posto ai proprietari di elefanti un problema: come mantenere un animale che per vivere necessita di grandi spazi e tantissimo cibo? Era il periodo in cui il turismo occidentale iniziava a svilupparsi, sono nati così parchi e zoo in cui è possibile cavalcare l’elefante o guardarlo compiere attività “divertenti” come dipingere e giocare a palla.

 

thailandia elefanti - mangiando

 

Lasciando da parte per un momento i maltrattamenti cui qualsiasi animale viene sottoposto per compiere attività per lui innaturali, ci sono delle motivazioni fisiche per le quali è bene scegliere di non cavalcare un elefante. Il suo dorso, infatti, nonostante la grande stazza dovrebbe reggere un massimo di 100/150 kg e già due persone su una portantina di legno superano questo valore. In più, per la sua conformazione, un elefante ha bisogno di mangiare di continuo nel corso della giornata, cosa chiaramente impossibile se lavora con i turisti molte ore consecutive.

thailandia elefanti - nell'acqua

I Parchi Dove Accudire Gli Elefanti In Thailandia

Non vi preoccupate però, tutto questo non significa che non potrete incontrare gli elefanti nel corso del vostro viaggio in Thailandia. Se, come spero, avete scelto di non cavalcarli ma volete comunque fare un’esperienza meravigliosa, esistono dei parchi perfetti per voi. Un po’ per curare gli elefanti maltrattati nei riding camps, un po’ per continuare a ricavare un reddito da questi enormi e particolarissimi esseri viventi, sono nati i cosiddetti “Santuari”. I più famosi si trovano nel Nord della Thailandia a circa un’ora da Chiang Mai e sono l’Elephant Nature Park e l’Elephant Jungle Sanctuary. Dato il loro grande successo ne stanno nascendo però molti altri ed ora è possibile visitare nuove sedi anche a Phuket o Kanchanaburi.

thailandia elefanti - incontrare gli elefanti

In un Santuario non si cavalcano gli elefanti e non si assiste a spettacoli da zoo, ma si incontrano gli animali davvero da vicino: la visita prevede infatti che i visitatori diano loro da mangiare per iniziare a conoscerli, per poi seguirli nelle pozze di fango in cui amano rotolarsi per proteggersi dal sole ed infine nel fiume per fare il bagno tutti insieme. Diversi Santuari ospitano ormai piccoli branchi ed intere famiglie, potrebbe quindi facilmente capitarvi di coccolare anche un adorabile cucciolo di 100 kg.

thailandia elefanti - con turisti

Per chi desidera un’esperienza ancora più intensa l’Elephant Nature Park prevede dei programmi di volontariato di una settimana, oppure potete visitare il primo ospedale al mondo interamente dedicato agli elefanti. Tra Chiang Mai e Lampang, il Friends of the Asian Elephant Hospital è nato nel 1993 e da allora ha curato migliaia di animali, soprattutto feriti a causa del trasporto di legname o maltrattati. I visitatori sono ben accetti per tour guidati di circa un’ora, a patto che rispettino i pazienti e la loro tranquillità. L’ospedale porta avanti anche un “Progetto Ultima Casa” accogliendo gli elefanti, spesso anziani, che i padroni non possono o non vogliono più mantenere.

thailandia elefanti - cuccioli

Una passeggiata a dorso d’elefante può sembrare una cosa imperdibile, ma ve lo assicuro: poche cose nella vita vi divertiranno di più di vedere un enorme pachiderma rotolarsi felice nel fango o correre in acqua a lavarsi, esattamente come farebbe un cane ma con qualche tonnellata di peso in più. Solo per questo varrà la pena di scegliere di non cavalcarli ma al contrario visitare un parco in un cui accudire gli elefanti e divertirvi insieme a loro, non sulle loro spalle.

L’autrice

Letizia è un’inguaribile viaggiatrice che mette passione in tutto. Ama leggere, preparare dolci, immergersi nei telefilm, e la domenica pranzare in qualche nuovo ristorantino. Seguite le sue avventure sul suo blog MangiaViaggiaAma e su Instagram.

😍  Scopri gli ostelli in Thailandia!

Volete di più? 

Share The World!
INSTAGRAM
EMAIL
Facebook
Facebook
GOOGLE
GOOGLE
/blog/thailandia-elefanti/?lang=it
Youtube

Informazioni sull'autore

Giulia Salerno (Hostelworld)

I'm Giulia, Italian, and I'm an insatiable traveller obsessed with sunsets, photography, and marketing. Social Media & Content Executive and #HostelworldInsider at Hostelworld. 🌍 Favourite place on earth: Nubian Village - Aswan, Egypt 🏠 Favourite hostel: Bet El Kerem Hostel - Aswan, Egypt Follow my adventures on Instagram @giuliciu ✨

Lasciati Ispirare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi necessari sono segnalati con * I campi obbligatori sono contrassegnati *

Applicazioni di Hostelworld per cellulare

Prenota dove vuoi e quando vuoi con le nuove app per dispositivi mobili di Hostelworld.

Download on App Store Download on Play Store

Cerca e prenota più di 33,000 strutture in più di 170 paesi, da qualsiasi luogo.